Lizzy Borden, a Trieste è di scena il rock

Serata rock & shock quella che giovedì 20 novembre ha visto ospiti a Trieste i Lizzy Borden per il tour organizzato in occasione del trentesimo anniversario della band. Un evento speciale promosso da Trieste is Rock e Bonawentura/Teatro Miela per festeggiare il gruppo pioniere del Rock Metal americano per eccellenza, con milioni di dischi venduti in tutto il mondo insieme ad Alice Cooper, Twisted Sister, W.A.S.P.

lizzyBordenTrePartenza alla grande con i triestini Damned Pilots ed il loro trascinante horror space doom rock from othergalaxy, tra cui Hell is Cold e Make My Day. Botta di energia che, unita ad una notevole padronanza scenica, ha da subito acceso i motori della serata. Spazio quindi ai Nightglow, band emiliana nota ai più come tributo dei Manowar, ora anche al lavoro sul secondo album di inediti. L’attesa per Lizzy è ormai alle stelle, così come si avverte nei corridoi del Miela che, nel frattempo, si è popolato di fans dalla Slovenia e dalla Croazia arrivati apposta per incontrare i loro idoli. 30 years of American Metal è il tour che dal 2013 vede i Lizzy Borden girare il mondo per riproporre le hit salienti della loro carriera, dai classici 80’s Me Against The World, Master Of Disguise fino ai brani dell’ultimo Appointment with Death. lizzyBordenDueProtagonista assoluto sul palco è il frontman, Lizzy, nato Charles Gregory Harges il 23 gennaio 1963 a Los Angeles. Ispiratosi inizialmente al padre fondatore dello shock rock Alice Cooper e prendendo il suo nome da una donna che richiamò scalpore nel XIX secolo per essere stata accusata di vari assassinii, domina ancora oggi la scena con il suo show  teatrale e sanguinolento. Adatto agli stomaci forti, quello dei Lizzy Borden è un live davvero mozzafiato, capace di coinvolgere dal primo all’ultimo momento trasportando dentro un vortice crescente di emozioni.  Ad accompagnarlo ci sono il ‘ritrovato’ Ira Black alla chitarra, Marten Andersson al basso e Joey Scott Harges alla batteria. La città di Trieste è stata una delle ultime tappe del tour europeo, prima di spostarsi per raggiungere prima Vienna, poi la Repubblica Ceca, ed approdare infine per la data conclusiva del 23 novembre al Volta Club di Mosca.