Karnokkorok: ‘Ecco perché ad un certo punto ho smesso con i Maiden’

Alla vigilia del concerto dell’estate, Karnokkorok racconta per la prima volta la storia con la band britannica che martedì 26 luglio approda a Trieste per l’unica tappa nel Nordest del tour The Book of Souls 2016. Una storia partita trent’anni fa, nel mitico vinyl shop ‘Ricordi’ di via S. Lazzaro, e che, nonostante i tanti concerti e momenti molto belli vissuti insieme, oggi sembra ormai definitivamente giunta al suo capolinea. 

Seventh son of a Seventh Son,line up 1988 left to right are: Dave Murray, Nicko McBrain, Bruce Dickinson, Steve Harris, Adrian Smith.
Seventh son of a Seventh Son,line up 1988 left to right are: Dave Murray, Nicko McBrain, Bruce Dickinson, Steve Harris, Adrian Smith.

‘Sono andato a vedere i Maiden molte volte’, dice Karnokkorok, che ha anche fatto una cover di ‘Running Free’ (1980) dal titolo ‘Cerco in Frigo’. ‘La prima è stata nell’88 al Monsters of Rock di Modena per il ‘Seventh Tour of a Seventh Tour’ con il mio amico Roby De Olga…dove sono stati spazzati via dai Kiss! Il peggior concerto è stato a Majano nel 1993 perché all’epoca andava di moda il grunge e i Maiden erano calcolati a sorpresa uncool: ci saranno state sì e no un centinaio di persone e noi sotto il palco ad insultarli!

Il concerto più strano è stato nel ’98 a Trieste al Palazzetto dello Sport quando alla voce c’era Blaze Bayley che sostituiva Bruce Dickinson e di supporto gli Helloween. E quello storico a Gorizia nel 1981 per il tour di ‘Killers’ con supporto i More…avevo dodici anni, ancora adesso soffro perché non ci son potuto andare!

Iron Maiden, Virtual XI World Tour, 6.5.1998 @Trieste
Iron Maiden, Virtual XI World Tour, 6.5.1998 @Trieste

Il mitico Giorgio mi racconta sempre di quella volta che ha cercato di scacciare dal suo locale uno troppo rumoroso per poi sentirsi dire ‘ehi, ma quello è Bruce Dickinson’… erano di passaggio diretti a Lubiana! fantastica anche la jam con i musicisti triestini al ‘Double Trouble’ di Trieste…con i Maiden carichi di birrette!

Il primo disco preso da ‘Ricordi’ è stato ‘Killers’, comprato soltanto per la copertina dopo aver rotto a mia mamma per farmi dare i soldi, 7500 lire…quando gliel’ho mostrato mi ha detto ‘te son tutto mona’!

Iron Maiden, 'Killers', artwork by Derek Riggs (1981)
Iron Maiden, ‘Killers’, artwork by Derek Riggs (1981)

Il primo ritmo di batteria che ho imparato è stato ‘Running Free’, lo suonavo sui banchi di scuola per la gioia dei professori che mi hanno bocciato con 7 in condotta!

Ma quand’è stato che le cose hanno iniziato ad incrinarsi?

Per me i Maiden sono morti dopo ‘Somewhere in Time’ (1986) e, a parte ‘Seventh Son of a Seventh Son’ (1988) che ho comprato per sbaglio, non li ho più ascoltati… L’ingresso del terzo chitarrista per me è stata una cosa assolutamente inutile, loro sono twins guitars e non tre! Il fatto che Bruce Dickinson si è tagliato i capelli è uno dei motivi per cui non li ho più ascoltati. Nonostante adoro i primi dischi, quando li ascolto mi fanno sentire vecchio e… non va bene!

‘Cerco In Frigo’ cover di ‘Running free’ by Karnokkorok