Tutti gli articoli di Freezine

Un ‘Salone per signora’ nel cuore del Friuli

‘Benvenuti nel salone per signore di Erica Barbiani. Accomodatevi sotto le forbici di Edi Bellin e assisterete a una delle più imprevedibili e divertenti commedie degli ultimi anni. Immaginate di fondere insieme Tom Robbins, Christopher Moore e lo spirito imprenditoriale del Nord Est: avrete un romanzo folgorante che vi farà scordare pure il caffè sul fuoco’. Così Niccolò Ammaniti su Salone per signora (edizioni Elliot), il romanzo d’esordio della sociologa e produttrice Erica Barbiani (The Special Need, The Good Life) che verrà presentato venerdì 20 febbraio presso la Libreria Moderna di Udine. Continua la lettura di Un ‘Salone per signora’ nel cuore del Friuli

Berlinale, un film sugli Scorpions nell’attesa del live a Trieste

La musica per raccontare epoche, mode, trasformazioni. Mai come quest’anno, la Berlinale ha sfoderato un look particolarmente rock, con tante pellicole dedicate a grandi star della musica, tra cui Kurt Cobain, Nina Simone, Love & Mercy su Brian Wilson dei Beach Boys e, last but not least, i mitici Scorpions. Continua la lettura di Berlinale, un film sugli Scorpions nell’attesa del live a Trieste

Murmur. Fiaba per bambini pelosi di Leonor Fini

Venerdì 30 gennaio alle ore 18 alla Libreria Minerva Corrado Premuda presenta Murmur. Fiaba per bambini pelosi di Leonor Fini, il libro che ha tradotto dal francese e curato per le Edizioni Arcoiris nella collana Gli Eccentrici. Si tratta del primo romanzo di Leonor Fini, scritto nel 1976 e mai proposto prima al pubblico italiano, una surreale storia di formazione, ricca di immagini pittoriche e di riferimenti autobiografici. Continua la lettura di Murmur. Fiaba per bambini pelosi di Leonor Fini

Dal Sundance a Berlino Kurt Cobain Montage of Heck

Kurt Cobain: Montage of Heck è questo il titolo del documentario, distribuito dalla Universal Pictures e prodotto da HBO Documentary Films, dedicato al re del grunge e del rock contemporaneo Kurt Cobain, scomparso nel 1994 all’età di 27 anni. Il film, che dopo il trionfale debutto al Sundance verrà presentato alla Berlinale nella sezione Panorama Dokumente, è scritto e diretto dal regista statunitense Brett Morgen (Crossfire Hurricane sui Rolling Stones) e vede nel ruolo di produttrice esecutiva Frances Bean, la figlia ventiduenne avuta dalla relazione con Courtney Love. Continua la lettura di Dal Sundance a Berlino Kurt Cobain Montage of Heck

La Berlinale festeggia dieci anni di food & cinema

Festeggia dieci anni Culinary Cinema, la sezione della Berlinale dedicata ai film e documentari legati al mondo dell’alimentazione e dell’ecologia. Nata nel 2006 come rassegna ‘pioniera’ sul rapporto tra cinema e cibo, Culinary Cinema oggi è diventata una delle sezioni più amate dal grande pubblico, un traguardo che non sarebbe stato possibile raggiungere senza il fondamentale supporto di Carlo Petrini, l’inventore dello Slow Food che sarà premiato l’8 febbraio con la Berlinale Camera 2015 insieme all’attivista Alice Waters. Continua la lettura di La Berlinale festeggia dieci anni di food & cinema

Reese Witherspoon, il coraggio di cambiare

Tra le favorite ai prossimi Golden Globes, in programma l’11 gennaio, c’è anche Reese Witherspoon, la popolare attrice che, dopo aver raggiunto la notorietà grazie a commedie brillanti come La Rivincita delle Bionde, ha dimostrato un’ottima versatilità misurandosi anche in ruoli più difficili. Trasformata fino a rendersi irriconoscibile, la sua performance in Devil’s Knot, il film di Atom Egoyan sulla vera storia dei Three of Memphis, rivela la sua straordinaria capacità di mettersi alla prova,  anche modificando radicalmente l’aspetto fisico per aderire meglio ad un personaggio.

Continua la lettura di Reese Witherspoon, il coraggio di cambiare

Dario Argento alla riscossa con Iggy Pop in The Sandman

‘Ho incontrato Iggy Pop a New York, è nata una amicizia tra noi, lui per me è un mito, poi ho scoperto che anche lui è un mio fan, e mi ha chiesto: perché non mi fai fare un film?  Lui aveva già lavorato come attore, con quella faccia rude e forte, un fisico strano e poi è una persona intelligente, molto colta, che conosce bene il cinema e la musica’. Queste le ultime di Dario Argento su The Sandman con il padrino del punk rock Iggy Pop, come riportato dallo stesso regista al Torino Film Festival. Continua la lettura di Dario Argento alla riscossa con Iggy Pop in The Sandman

Il viaggio di Marco Cavallo al Torino Film Festival

Diritti e Rovesci è la nuova sezione del 32° Torino Film Festival con in programma cinque film italiani che, secondo il guest director Paolo Virzì, ‘sarebbe riduttivo definire documentari’.  Accanto ad Antonietta De Lillo (Let’s go), Susanna Nicchiarelli (Per tutta la vita), Wilma Labate (Qualcosa di noi) e Triangle di Costanza Quatriglio, c’è anche la triestina Erika Rossi con Il viaggio di Marco Cavallo diretto a quattro mani con Giuseppe Tedeschi. Continua la lettura di Il viaggio di Marco Cavallo al Torino Film Festival

Il Friuli punta su Il ragazzo invisibile

Il Ragazzo Invisibile è il nuovo film di Gabriele Salvatores che è stato girato interamente a Trieste, tra settembre e dicembre 2013, grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia attraverso la Fvg Film Commission. L’uscita della pellicola e di un progetto di comunicazione integrata che prevede anche le versioni in romanzo e fumetto, è stata annunciata in anteprima oggi a Trieste dal presidente di Fvg Film Commission, Federico Poillucci, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte la presidente della Regione, Debora Serracchiani, l’assessore alla Cultura, Gianni Torrenti, e il sindaco del capoluogo giuliano, Roberto Cosolini. Continua la lettura di Il Friuli punta su Il ragazzo invisibile

Re-Cycling project, al via il crowdfunding

E’ partita sulla piattaforma Indiegogo, igg.me/at/re-cycling, la campagna di crowdfunding per sostenere tramite donazioni Re-Cycling, il film d’animazione collettivo ideato da Paola Bristot con l’associazione culturale Vivacomix: un progetto che necessita dell’aiuto di tutti coloro che vogliano contribuire alla riuscita di un esperimento di cooperazione artistica internazionale tout-court. Sono infatti dieci artisti da dieci diversi paesi europei, scelti tra i più talentuosi della scena contemporanea, i protagonisti di Re-Cycling che, prima ancora d’essere un film, è un vero e proprio gioco. Continua la lettura di Re-Cycling project, al via il crowdfunding