Archivi categoria: musica

Summer Metal 2018 @Lonca di Codroipo (UD): il bill completo

Il Summer Metal 2018, come da tradizione, si svolgerà nell’area verde di Lonca di Codroipo, in provincia di Udine, nei pressi della bellissima Villa Manin, nei giorni 3-4-5 agosto. L’ingresso alle tre giornate sarà gratuito. Eccovi quindi tutti i nomi che calcheranno il palco del Summer Metal, regalando dosi di metallo tonante:

Venerdì 3 agosto

FROZEN CROWN
KANSEIL
HEADQUAKES
SACRO ORDINE

Sabato 4 agosto

ANTROPOFAGUS
SEPOLCRAL
SKORBUTIKS
MEMBRANCE
MANOLUC

Domenica 5 agosto

NECRODEATH
AGANIS
HELLMETALL
OLD ROGER’S REVENGE
HADAL
GATES OF DOOM
INHUMAN HUNTERS

Facilmente raggiungibile e dotato di un ampio parcheggio a pochi metri dall’area concerti, il Summer Metal 2018 non sarà solo musica, però. All’interno della manifestazione troverete forniti chioschi, cucina e vari stand, divenendo l’ideale punto di ritrovo per tutti gli appassionati della musica dura.

Mist: il release party del nuovo album ‘Free Me of the Sun’

Le doomster slovene MIST annunciano il release party del nuovo album ‘Free Me Of The Sun’, che si terrà Sabato 9 Giugno al Klub Gromka al Metelkova di Ljubljana. Ad aprire la serata saranno i croati Old Night, doom band formata a Rijeka-Fiume nel 2015.

MIST ‘Free Me Of The Sun’ release party
+ Old Night
+ Special Guest: Dj Hellfucker

Sabato 9 Giugno 2018  Klub Gromka, Ljubljana

 

L’evento Facebook della serata è disponibile a questo link.

Old Night

‘Free Me of the Sun’, pubblicato dalla label olandese Soulseller Records, è il primo full lenght della band ed è stato registrato presso gli Ork Studio nella valle di Jevnica a est di Ljubljana, prodotto e mixato da Benjamin Kic e masterizzato da Patrick W. Engel (Candlemass, Pentagram, Darkthrone, Exodus) dei Temple Of Disharmony Studios.

L’album è disponibile a questi link:
➤ World: https://soulsellerrecords.bandcamp.com/a…/free-me-of-the-sun
Americas: https://soulsellerrecords.aisamerch.com/search/?q=mist

‘Axl, che fiasco!’ Polemiche a Berlino per l’acustica dell’Olympiastadion

Bild, uno dei maggiori quotidiani tedeschi, ci è andato giù pesantissimo: ‘Axl Rose, das Ging in die Hose!’ (‘Axl, che fiasco!, nda) è il titolo a caratteri cubitali della recensione allo show di domenica 3 giugno all’OlympiaStadion di Berlino.
‘La voce si interrompe, a volte non la senti, a volte ti spaventi, perché le urla assordanti risuonano dal nulla. Questo ha poco a che fare con il concetto di canto’ continua l’articolo, che conclude: ‘Chiunque ricordi le cattive performance dei Gunners prima della reunion, deve ammettere che erano pur sempre migliori di questo!’

Corre sul web in queste ore la rabbia dei fans tedeschi, tanto che qualcuno ha pensato di lanciare una petizione su Change.org per riavere indietro dei biglietti…cuore di fan non perdona!!!!

https://www.change.org/p/guns-n-roses-guns-n-roses-at-olympiastadion-berlin-get-my-money-back

Dice un fan su Facebook : ‘Il sound è stato un disastro, tanti di noi hanno aspettato questo concerto per decenni…come fan, sono assolutamente deluso’.  Altri spettatori si sono lamentati del fatto che ci sono sempre stati problemi tecnici con il microfono di Axl Rose, tanto che la voce talvolta risultava completamente inudibile. ‘Molto poco professionale’, è il commento di un altro fan.

Guns N’Roses Concert Setlist at Olympia Stadion, Berlin on June 3d, 2018

It’s So Easy
Mr. Brownstone
Chinese Democracy
Welcome to the Jungle
Double Talkin‘ Jive
Better
Estranged
Live and Let Die
Rocket Queen
Attitude
This I Love
Civil War
Slither (von Velvet Revolver)
Speak Softly Love (Love Theme From The Godfather)
Sweet Child O‘ Mine
Wichita Lineman
Used to Love Her
Wish You Were Here (Instrumental)
November Rain
Knockin‘ on Heaven’s Door
Nightrain

– – – – –
Patience
Paradise City

Scorpions: a 70 anni per la prima volta live in Slovenia all’Arena di Ljubljana

…It’s Never Too Late!!!!
Giusto il tempo di soffiare sulle sue prime 70 candeline- compiuti lo scorso 25 maggio- che ecco Klaus Meine & Co. ritornano nuovamente sul palco e venerdì 8 giugno si esibiranno per la prima volta live in Slovenia alla Dvorana Stožice di Ljubljana dopo l’annullamento del concerto del 5 dicembre scorso.
In apertura suoneranno gli Stray Train, heavy blues rockers formati proprio nella capitale slovena nel 2015, che hanno già aperto con successo per Kadavar, Blues Pills ed alla fine di maggio ai Nickelback in Russia.

Gli heavy blues rockers lubianesi Stray Train

Gli Scorpions ripartono in tour il 6 giugno da Ostrava (Repubblica Ceca) e, dopo la tappa di Lubiana, continueranno attraverso l’Europa dell’est con tappa domenica 10 in Serbia, a Belgrado -dove anche suoneranno per la prima volta dopo due show poi annullati nel 2007 e 2017-, e poi a Bucarest martedì 12 giugno.

6.6 @CEZ Aréna, Ostrava, Czech Republic
8.6 @ Dvorana Stožice, Ljubljana, Slovenia
10.6 Štark Arena, Belgrade, Serbia
12.6 @Romexpo, Bucharest, Romania

Gli Scorpions al Music Peace Festival di Mosca nell’agosto1989

Tra i massimi esponenti storici dell’hard & heavy, gli Scorpions nell’88 durante il ‘Savage Amusement tour’ furono tra i primi gruppi occidentali a suonare nell’Unione Sovietica con un concerto a San Pietroburgo. Si dice che l’idea di ‘Wind of Change’ -la celebre ballad diventata icona della caduta del Muro con 15 milioni di copie vendute- sia nata proprio durante il Moscow Music Peace Festival nell’89 che li vide esibirsi al Lenin Stadium di fronte a 260 mila rock fans russi. E’ proprio qui che Meine sostiene di aver visto i soldati dell’Armata Rossa piangere sulle note di ‘Holiday’, e questo gli diede l’ispirazione che lo porterà a scrivere successivamente ‘Wind of Change’.

Rock Camp 2018: partito il countdown per la 3a edizione del festival sul Carso

Partito il countdown per la 3a edizione del Rock Camp, il festival rock/metal organizzato dall’associazione Rock Out X Project che si terrà da venerdì 13 a lunedì 16 luglio a Trebiciano sul Carso ad ingresso gratuito.
L’ingresso ed il campeggio sono gratuiti, così come per l’uso delle piscinette, dei parcheggi per auto e camper, dei servizi igienici e molto altro ancora sia per gli adulti che per i bambini.
Uno spazio dedicato verrà offerto ai bikers, con un’area a loro riservata. I punti di ristoro, aperti fino a tarda notte, offriranno un’amplia gamma di cibi e di bibite varie.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/204019063486028/

Come avvenuto nelle precedenti edizioni, il Rock Camp proporrà un’esplosiva miscela di vari generi musicali spaziando dallo psyco- metal degli Antidem, al grindcore dei messicani Oxidised Razor, al thrash degli svizzeri Comaniac, alle sperimentazioni degli Shotdown fino alle melodie dei Soul Seller, dei Rain e dei DangerZone, tanto per citarne alcuni.

Tra i gruppi in programma venerdì 13 luglio i folkster Kanseil

Tra i primi gruppi che venerdì 13 apriranno le danze ci saranno i folkster Kanseil, gli sloveni Shotdown, i croati Sillycons e i DangerZone da Bologna. I giovanissimi Animal Drive da Zagabria -per la prima volta live a Trieste- e gli Hell In The Club -super band italiana che vede tra le sue fila membri di Elvenking e Secret Sphere- sono tra le band confermate per la serata di sabato 14 luglio. Tra gli ospiti di domenica 15 Sinheresy, Wardogs e i Celeb Car Crash.

Gran finale lunedì 16 luglio con il warm up per gli Iron Maiden, che si esibiranno live a Trieste in Piazza Unità martedì 17 luglio.  Sul palco Welcome Coffee, Old Roger’s Revenge e i Moonchild, che per l’occasione eseguiranno tutti i brani che i Maiden hanno portato nel tour ‘Seventh tour of the Seventh tour’.

LINE-UP (in ordine alfabetico):

VENERDI’ 13 LUGLIO
DANGERZONE – HARD ROCK / BOLOGNA
FILE NOT FOUND – ALTERNATIVE / ROMA
HEADLINER – THRASH METAL / TRIESTE
KANSEIL – FOLK METAL / BELLUNO
MR.NICE – COVER CLASSICI / TRIESTE
PAZ MANERA – INDIE PROG / TRIESTE
RAIN – HARD ROCK / BOLOGNA
SCALA MERCALLI – POWER METAL / MARCHE
SHOTDOWN – EXPERIMENTAL / SLOVENIA
T.R.U.S.T. – COVER CLASSICI / TRIESTE

SABATO 14 LUGLIO
ANIMAL DRIVE – HEAVY METAL / CROAZIA
BIKINI STRIKE – HARD ROCK / GORIZIA
DEAD AFTER WEEKEND – PUNK ROCK’N’ROLL / PADOVA
ELBOW STRIKE – STONER / TRIESTE
ERADIUS – STONER ROCK / VERONA
DOLOMHATE (ex Full Leather Jacket) – HEAVY METAL / BELLUNO
HELL IN THE CLUB – HARD ROCK / ALESSANDRIA
HELLER SCHEIN – PROG METAL / BOLOGNA
MHELA – ALTERNATIVE / VIAREGGIO
NECROFILIA – GROOVE METAL / SAN MARINO
OXIDISED RAZOR – GRIND DEATH METAL / MEXICO
SHIT FUCKIN SHIT – DEATH METAL / TRIESTE
SOUL SELLER – HARD ROCK / VERCELLI
THE CLAMPS – STONER PUNK / BERGAMO
VENUSIA – COVER ROCK / TRIESTE

Gli hard rockers croati Animal Drive

DOMENICA 15 LUGLIO
ANTIDEM – PSYCHO METAL / TRIESTE
CELEB CAR CRASH – ROCK N ROLL / FAENZA
DEADLOCK – THRASH METAL / TRIESTE
FIST OF RAGE – HEAVY METAL / GORIZIA
FROM THE DEPTH – POWER METAL / PARMA
KILLER 4 – GRUNGE-PUNK-STONER / PIACENZA
LAMBSTONE – ALTERNATIVE / MILANO
N.M.N – HEAVY METAL / SLOVENIA
SAGE – POWER METAL / CROAZIA
SINHERESY – SYMPHONIC METAL / TRIESTE
URSUS’ ESCAPE – INDUSTRIAL DEATH / TRIESTE
WARDOGS – RAMONES TRIBUTE / TREVISO

LUNEDI’ 16 LUGLIO
COMANIAC – THRASH METAL / SVIZZERA
COWBOYS FROM SELZ – PANTERA TRIBUTE / GORIZIA
EPICENTAR – HEAVY METAL / CROAZIA
FADE TO RAGE – R.A.T.M. TRIBUTE / PADOVA
KILL JOY – CLASSIC COVER / TRIESTE
MOONCHILD – IRON MAIDEN TRIBUTE / GORIZIA
OLD ROGER’S REVENGE – SLUDGE METAL / TRIESTE
WALKYRIA – RAMMSTEIN TRIBUTE / GORIZIA
WELCOME COFFEE – ALTERNATIVE ROCK/ TRIESTE

Dark Circle Fest V: un festival metal all’ex cartiera di Fiume

Si terrà nel weekend di venerdì 24 e sabato 25 agosto il Dark Circle Festival negli spazi dell’ex cartiera Hartera di Fiume (Rijeka), ora utilizzata come sede di spettacoli ed eventi -la città sul Quarnaro sarà Capitale Europea della Cultura nel 2020.

Evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/1796167650446163/

Un’immagine dell’ex cartiera – Hartera di Fiume- Rijeka

Headliner saranno i sulfurei BELPHEGOR insieme ai thrashers svedesi The Crown, più altri 28 gruppi provenienti da Irlanda, Svezia, Slovenia, Italia, Austria e naturalmente Croazia:

CORE OF CREATION | DECOMPOSING ENTITY | DEFIANT | E.N.D. | KYMERA | MBURNS | OMNIVORE | SAILING TO NOWHERE | SUFOSIA | THEORIES DIVIDE | THROATTWISTER | WOLVES WITHIN | ZENOTH | ZVIJER

Oltre al palco principale Dark Stage, quest’anno verrà aggiunto il Chaos Stage, che ospiterà:
DICKLESS TRACY | DISBAJA | EHO | EMPHASIS | IAMDISEASE | INVERTED PUSSYFIX | KRLJA | LEFT TO STRAVE | LORD DRUNKALOT | MAMUT | NEGATIVE SLUG | OMEGA SUN | REVERSE GANGBANG | SHIN

 

Tetris ed ex Pieffe Factory: un nuovo progetto per portare musica di qualità

Correva l’anno 2017 e con un live dei ‘rumorosi’ Grime lo scorso 29 dicembre chiudeva i battenti il Tetris, ultima roccaforte della musica underground ubicato nel quartiere di Cavana, proprio nel cuore del centro storico di Trieste.

In questi giorni, il Tetris scrive sul suo account Instagram un post che dice (in inglese): ‘Il Tetris ha chiuso, ma la gente non smette di fare ciò che sapeva fare’. Segue il link ad un concerto-evento che si terrà domenica 6 maggio al Mostovna di Nova Gorica con ospiti i Godflesh, duo di Birmingham pioniere dell’industrial metal ed in apertura i Syk, avant-garde metal band prodotta dalla Housecore Records di Phil Anselmo.

Promotore dell’evento, insieme a Doomstar Bookings, è East Edge Collective, una nuova associazione che -come si legge su Facebook– riunisce forze dell’ex Tetris, dell’ex Pieffe Factory di Lucinico (Gorizia) e dello stesso Mostovna. Un ‘combo’ formato da persone attive quindi già da tempo nell’organizzazione di concerti, che intende portare band di qualità nel territorio a cavallo tra Italia e Slovenia perché, continua il post, ‘viviamo sul confine’.

Dopo quello al Mostovna, c’è già un altro concerto in programma: i giapponesi Church Of Misery, nome di culto della scena heavy doom mondiale, insieme ai Messa e i Tytus sabato 30 giugno al Kulturni Dom di Prosecco sul Carso.
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/2049234591990733/

 

 

Mist: artwork e primo singolo del nuovo album ‘Free Me Of The Sun’

Le ‘streghe’ del doom metal MIST (Slovenia) hanno svelato l’artwork di ‘Free Me Of The Sun’ realizzato dalla batterista Mihaela Žitko, attiva anche come graphic designer. Contestualmente è stato rilasciato il primo singolo ‘Disembody Me’, che anticipa il debut album in uscita l’1 giugno  2018 su etichetta Soulseller Records.

Mist ‘Free Me of the Sun’, Soulseller Records, 2018, artwork by Mihaela Žitko 

Track List:

01. The Ghoul
02. Ora Pro Nobis
03. White Torch
04. December
05. Altar Of You
06. Disembody Me
07. The Offering
08. Demonized
09. Delirium
10. Free Me Of The Sun

L’album è stato registrato presso gli Ork Studio di Jevnica a est di Ljubljana, prodotto e mixato da Benjamin Kic e masterizzato da Patrick W. Engel (Candlemass, Pentagram, Darkthrone, Exodus) dei Temple Of Disharmony Studios.

Ascolta il singolo ‘Disembody Me’:

MIST sono:
Nina Spruk – lead vocals
Ema Babošek – rhythm guitar, backing vocals
Blaž Tanšek – lead guitar
Neža Pečan – bass
Mihaela Žitko – drums

https://www.facebook.com/mist.doom/
https://mistdoom.bandcamp.com/releases
http://mistdoom.tumblr.com/

 

Messa: nuovo album e una data live a Trieste con i Church of Misery

I doomster veneti Messa pubblicheranno il loro secondo full-length album, intitolato ‘Feast For Water’, il 6 aprile 2018 su Aural Music. La band, rivelazione del panorama italiano in ambito doom rock, sarà live sabato 30 giugno al Kulturni Dom di Prosecco (Trieste) insieme ai già annunciati Church Of Misery ed altri gruppi per un concerto organizzato da East Edge Collettive.

Messa ‘Feast For Water’, Aural Music (2018)

Tracklist:

1. Naunet
2. Snakeskin Drape
3. Leah
4. The Seer
5. She Knows
6. Tulsi
7. White Stains
8. Da Tariki Tariquat

Rispetto all’occult doom del debut album, l’acclamato ‘Belfry’ (2016), il quartetto adotta oggi un sound più oscuro e atmosferico, figlio di sensazioni dark jazz, pur mantenendo i propri elementi chiave: inquietante e suadente voce femminile, fuzz settantiano e piano Rhodes.
Windhand, Bohren and Der Club Of Gore, The Devil’s Blood, Jex Thoth, Angelo Badalamenti, Bell Witch, Urfaust, John Coltrane e Aluk Todolo sono le influenze citate dalla band per ‘Feast for Water’, il cui concept è incentrato sulle caratteristiche simboliche, rituali e introspettive dell’elemento liquido.

MESSA IS
Marco – Guitar, Bass, Ambient
Sara – Voice
Rocco – Drums, Screams
Alberto – Lead Guitar, Rhodes piano

https://www.facebook.com/MESSAproject
https://messa666.bandcamp.com/
http://www.auralmusic.com/

Acid Muffin: in tour con Warrior Soul e The Skull

Gli Acid Muffin sono un power trio rock sperimentale e melodico, ispirato dal sound alternative e grunge degli anni 90.

Gli Acid Muffin sono:
Marco Pasqualucci – Chitarra & Voce
Grabiel Alvarez – Basso & Cori
Andrea Latini – Batteria

http://www.acidmuffin.com/
http://www.soundcloud.com/acidmuffinband
http://www.youtube.com/acidmuffinband

Qui sotto le date dove potremo vederli:

In supporto ai Warrior Soul
14.04. – Genk, Colosseum, BE
15.04. – Helmond, Cacaofabrik, NL
16.04. – MTS, Oldenburg, DE
19.04. – Nürnberg, Cult, DE
21.04. – Oberentfelden, Böröm pöm pöm, CH
22.04. – Weinheim, Cafe Central, DE

In supporto ai The Skull
02.10.2018 DE-Osnabrück Bastard Club
03.10.2018 DE-Hannover Faust
04.10.2018 DE-Hamburg Molotow
05.10.2018 DE-Berlin Cassiopeia
06.10.2018 DE-Dresden Puschkin
07.10.2018 AT-Vienna Viper Room
08.10.2018 HU-Budapest Dürer Kern
09.10.2018 SI-Ljubljana Channel Zero AKC Metelkova Mesto
10.10.2018 IT-Bologna Freakout
11.10.2018 IT-Milano Ligera

Gli Acid Muffin sono una band nata a Roma nel 2010. Il loro genere musicale è definito melodic rock e s’ispira all’alternative grunge degli anni ’90. Il primo demo esce nel 2012, mentre negli anni seguenti la band si dedica alla registrazione del loro primo EP dal titolo ‘Nameless’, 5 tracce che prendono spunto da un lato dalla tradizione grunge (come per esempio Alice In Chains, Pearl Jam e Nirvana) e dall’altro mischiano stili personali e ricreano un’atmosfera post rock. Dopo un’intensa attività live in tutta Italia, che porta la band ad aprire per Arcane Roots, Il Teatro Degli Orrori, L7, The Quireboys e altri artisti internazionali, gli Acid Muffin tornano in studio per lavorare al primo full-length album ‘Bloop’ che viene pubblicato nel novembre 2016 in collaborazione con K2 Music. Il nuovo sound risulta maestoso e teatrale, surreale e graffiante. Un sottile equilibrio tra post rock e alternative rock dal gusto assolutamente moderno e innovativo.