Archivi categoria: news

Rock Camp Day #1

Al via la seconda edizione del ROCK CAMP Summer Festival!
Il festival si terrà il 7 – 8 – 9 Luglio 2017 a Trebiciano, in mezzo al verde del Carso di Trieste. Il festival aprirà le porte Venerdì 7 Luglio alle 12:00. Dopo di che partirà uno ‘spara tutto Rock’ di 72 ore: concerti, spettacoli, after show party e dj set che dureranno fino all’alba di Lunedì 10 Luglio.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1005827362884236/

VENERDI’ 7 LUGLIO:

15.15 – 15.45 VULGAR SPEECH (groove metal,PN)
16.00 – 16.30 N.M.N. (hard rock, SLO)
16.45 – 17.15 ZIGOTA (prog, TS)
17.30 – 18.10 URSUS ESCAPE (death industrial, TS)
18.30 – 19.15 RIVERWEED (blues rock, TV)
19.30 – 20.15 CONCRETE JELLY (alternative, TS)
20.30 – 21.15 T.R.U.S.T. (cover, TS)
21.30 – 22.15 T.S.O. (alternative, TS)
22.30 – 23.45 SINHERESY (symphonic metal, TS)

Ritorna l’UNICO Festival Rock a Trieste! 
Dopo il sorprendente successo della scorsa edizione, ritorna l’unico Festival Rock di Trieste, della durata di tre giorni, con la possibilità di dormire nel campeggio adiacente (anch’esso gratuito); il Rock Camp è un’importante vetrina per le band emergenti ma anche per i big della musica italiana ed internazionale.

Il Festival è giunto alla seconda edizione anche grazie al decisivo aiuto di molteplici partners commerciali che hanno creduto nel progetto dell’Associazione Rock Out X Project, un gruppo di persone con un’unica passione: la musica!!

L’ingresso al Camp è GRATUITO!!!

Un Festival Ecologico 
La location offre grandi spazi all’aperto, immersi nel verde dell’Altipiano Carsico, lontani dai centri abitati.
A disposizione del pubblico un parcheggio per i camper ed una grande area camping per le tende, inclusa di servizi igienici, docce e vigilanza notturna, tutto esclusivamente gratuito.
Ai motociclisti verranno riservate zone ‘bikers’ per parcheggiare le moto proprio nell’area centrale della festa!!
Verranno inoltre allestiti spazi ricreativi per bambini, ma anche per adulti ed amanti dell’abbronzatura, che potranno prendere il sole e rinfrescarsi nelle nostre piscinette.

Un Festival Cosmopolita
Il Festival ha carattere internazionale e cosmopolita.
Oltre ai migliori gruppi in circolazione disponibili nel territorio triestino, si esibiranno band provenienti dalla Croazia, dalla Slovenia, dall’Austria, dal Friuli Venezia Giulia, oltre che da altre regioni italiane.

Punti di Ristoro
Verranno allestiti palchi, gazebi, stand eno-gastronomici e vari punti di ristoro che offriranno di tutto e di più! Dalla colazione alle prime luci del mattino fino allo spuntino di mezzanotte!
Disponibili anche menù vegani.

Concorso per band Emergenti
Verrà indetto un concorso riservato a tutte le bands che si esibiranno al Festival.
Sarà il pubblico ad esprimere le proprie preferenze e decidere la band vincitrice.

 Google Maps

https://www.google.it/maps/place/Trebiciano+campo+sportivo/@45.677813,13.8132802,17z/data=!3m1!4b1!4m5!3m4!1s0x477b14d57b107561:0x8ea596944bd34e04!8m2!3d45.6778093!4d13.8154742

Per chi viene da Trieste seguendo la Superstrada o la camionale prendere il tratto E70 verso A4. Uscita Trebiciano – Opicina, girare a sinistra per la Strada Provinciale del Carso/SP1. Il Rock Camp si trova dopo circa un chilometro sulla destra.

Per chi viene dall’A4, continuare per il tratto E70 seguendo sempre le indicazioni per Trieste. Uscire a Trebiciano-Opicina verso Trebiciano/Prosecco (Strada Statale 202/SP35). Dopo circa 1 km svoltare a destra verso la Strada Provinciale del Carso/SP1. Il Rock Camp si trova dopo circa un chilometro, sulla sinistra, prima di entrare a Trebiciano.

BUS 39 Partenze da STAZIONE CENTRALE (2 tratte): Stazione Centrale – Via Ghega – Piazza Oberdan – Via Coroneo – Via Fabio Severo – Università – S. Cilino – Strada per Basovizza – Basovizza – Padriciano – Trebiciano – Opicina – Villa Carsia

Contest: vinci i biglietti per il Sea Star Festival a Umago sulla costa croata dal 25 al 28 maggio!

Freezine vi regala i biglietti per assistere al Sea Star Festival che si terrà dal 25 al 28 maggio 2017 nella spettacolare cornice del comprensorio Stella Maris di Umago in Croazia. Il Sea Star Festival aprirà l’estate musicale 2017 e lo farà alla grande con 6 palchi sui quali si esibiranno giorno e notte più di 70 artisti locali e internazionali, tra i quali spiccano The Prodigy, Fatboy Slim, Paul Kalkbrenner, Modestep, Pendulum, Dubioza Kolektiv.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/843650729105727/

I biglietti in regalo saranno 3 e assegnati 1 ad ogni singola persona.

COME PARTECIPARE:

– Diventa fan di Freezine cliccando qui: Solo coloro che sono fan della pagina avranno diritto a partecipare!
– Condividete sulla vostra bacheca Facebook il post del contest
– Scriveremo sulla pagina Facebook i nomi dei vincitori tra tutti quelli che hanno condiviso

Il festival è realizzato dallo stesso team che da anni organizza uno dei festival più importanti d’Europa ovvero l’Exit Festival di Novi Sad in Serbia. Alla line up si sono aggiunte altre due stelle della scena elettronica mondiale i dj Umek e Spiller. Consulta qui la line up:
http://www.seastarfestival.com/it/lineup/

Il Sea Star Festival aprirà le porte già giovedì 25 maggio con il warm up e per i più coraggiosi verrà organizzato anche un afterparty la domenica 28.

Il Sea Star si trova nella posizione ideale per un festival, ovvero nel comprensorio turistico Stella Maris di Umago in Croazia. Un’area attrezzata con tutto quello di cui un festival ha bisogno. Tutti i palchi sono in prossimità del mare, campeggio, appartamenti, villette e hotel si trovano a meno di 5 minuti a piedi dalla zona del festival, mentre la splendida cittadina mediterranea di Umago piena di monumenti storici e viuzze strette dista soli 10 minuti a piedi.

http://www.seastarfestival.com/it/

Buona fortuna a tutti!

One Night Festival: il 10 giugno dodici ore di musica agli ex Alberoni di Staranzano

Acsreos Presenta

One Night Festival
12h di Musica senza interruzioni
Sabato 10 giugno
@La Vita è Bella (Ex Alberoni)
via Riva Lunga 1, 34079 Staranzano

Evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/1360641747281628/
La serata si svolgerà al ristorante La Vita è Bella (ex Alberoni) di Staranzano. Nella zona esterna: concerti e varie attività. Nella zona interna verrà allestita una mostra d’arte indipendente e vi sarà lettura di poesia.

|Apertura alle 18.00|

ATTO PRIMO :

Bit Generation (Poesia musicata)

Jam session Jazz

Rappin’ with: PAYN ed i suoi del Blocco34, Sizza, Shaban Shaz Zanelli ed i suoi from Palmanova, Maximthereal e la DeadRabbits Gang

ATTO SECONDO:

Eryx London (Mood-psych-pop)
Voice, guitar, synth, drum machine

Ushuaia – Alternative Rock Band
Voice, drums, guitar, bassguitar

The Groovement Project (Reggae)
2Voices, 2choristers, drums, guitar, sax, keys, bassguitar

The Conceptuals (New Wave)
Voice, drums, 2guitars, keys, bassguitar

HateClean (Hard Rock)
Voice, drums, guitar, bassguitar

Dasia (Alternative Rock strumentale)
Guitar, drums/drumpad, synth, bassguitar

The Young Line (Punk Rock)
Voice, drums, guitar, keys, bassguitar

TurboSuicida (Rock, a modo loro)
Voice, drums, guitar, bassguitar, sax

ATTO TERZO:

Matteo Peloi (New Classical // Elettronica)

Racchiude l’essenza di un’ esistenza trascorsa sulla linea di confine fra due abissi musicali apparentemente non comunicanti fra loro.
In questo canale trovi “Vitem EP”:
https://www.youtube.com/channel/UCm4hwXU36pXh1YQg1elx1lg

Rebel Vibes Soundsystem – DUB

Slack-B – VINYL SET TEKNO TRIBE/HARDTEK

Facebook: https://www.facebook.com/SlackBTribe/?fref=ts
Soundcloud: https://soundcloud.com/user-713561
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UC3xEu2XfK81YH-3SYmnjyfQ

|Chiusura alle 7.00|

**********************************************************************

Ci saranno vari stand di contorno dove potrete disegnare, writare, giocare alla playstation, farvi disegnare addosso, farvi fare i massaggi, prendere libri usati, leggere, abbronzarvi di luna, insomma fare varie cose intriganti.

***********************************************************************

IN CASO DI DILUVIO L’EVENTO VERRA’ RIMANDATO CON PREVIO AVVISO SU QUESTA PAGINA.

Instagram: https://www.instagram.com/acsreos/
Mail: acsreos@gmail.com

Fake Idols: aprono agli Airbourne a Lignano, una data a Trieste il 2 giugno

FAKE IDOLS: nuovo video, tour e l’apertura al concerto degli Airbourne giovedì 15 giugno all’Arena Alpa Adria di Lignano.
E’ un periodo di fuoco per il quintetto di Pordenone, che venerdì 2 giugno sarà live al Full Gass di Trieste.

9/05/2017 @ California Beer Parlor, Aviano, PN, Italy
‘Milano in the Cage’ after party

20/05/2017 @ Rock Out, Cazzago San Martino, BS, Italy
w/ Anewrage

02/06/2017 @ Full Gass, Trieste, Italy

03/06/2017 @ Langhe Rock Festival, S. Stefano Belbo, CN, Italy

06/08/2017 @ Padova Metal Fest, Torreglia, PD, Italy

12/08/2017 @ Rock’n Panda, Sclaunicco, UD, Italy
w/ Starsick System, Headquakes

Band Line Up
Claudio Coassin: vocals
Ivan Odorico: guitars
Cristian Tavano: guitars
Ivo Boscariol: bass
Enrico Fabris: drums

Per la realizzazione del nuovo clip, i Fake Idols si sono affidati ancora una volta al team creativo di 4Frame.
Nel video, i versi di ‘Im a Fake’ diventano un filo conduttore tra storie diverse, destinate però a rivelarsi inaspettatamente legate tra loro.

I Fake Idols sono attualmente impegnati nella promozione del loro secondo album ‘Witness’, uscito nel settembre 2016 per Scarlet Records e accolto con entusiasmo dalla critica internazionale. La release vede la partecipazione del leggendario chitarrista dei Motörhead Phil Campbell e di Damna, carismatico frontman di Elvenking e Hell In The Club.

Guarda qui sotto il video:

 

Addio a Jonathan Demme, regista dall’anima rock

È morto Jonathan Demme, il regista di capolavori come ‘Il Silenzio degli Innocenti’ (Oscar nel 1991) e di ‘Philadelphia’ (1993), ma anche di tanti film-concerti per Neil Young e i Talking Heads, i video di Bruce Springsteen e New Order e altri ancora. Si era ammalato nel 2010 e dopo le cure era tornato nel 2015 sia come giurato alla Mostra del cinema di Venezia sia come regista con il film ‘Ricki and the Flash’ con Meryl Streep protagonista nei panni di una mamma rocker.

Jonathan Demme sul set di ‘Silence of the lambs’ con Anthony Hopkins

Considerato uno tra i più importanti autori del cinema contemporaneo, Jonathan Demme ha diretto capolavori indimenticabili. Era nato nella contea di New York il 22 febbraio 1944, figlio di un’attrice e un albergatore, dopo essersi trasferito con la famiglia a Miami si era avvicinato al mondo del cinema attraverso la casa di produzione di Roger Corman all’inizio degli anni Settanta.

Come tanti autori della sua generazione -Martin Scorsese, Francis Ford Coppola, Peter Bogdanovich e Ron Howard-,debutta con film di exploitation: ‘Femmine in gabbia’ (‘Caged Heat’, 1974), ritratto di un gruppo di donne all’interno di un carcere particolarmente violento e bizzarro, ‘Crazy Mama’ (1975), ‘Fighting Mad’ (1976).

Del 1979 è l’hitchcockiano ‘Il segno degli Hannan’ (Last Embrace) con Roy Sheider e, dopo qualche pellicola non particolarmente di successo, arrivano le commedie ‘Qualcosa di travolgente’ presentato a Cannes nel 1987, con Melanie Griffith e Jeff Daniels e ‘Una vedova allegra… ma non troppo’ con Michelle Pfeiffer e Matthew Modine. Raggiunge l’apice del successo negli anni ’90 con ‘Il silenzio degli innocenti’, il capolavoro interpretato da Anthony Hopkins e Jodie Foster che vinse cinque premi Oscar, tra cui quello per la miglior regia. Nel 1993 Demme mette la firma su un altro grande successo: ‘Philadelphia’, con protagonista Tom Hanks e premiato dall’Academy con due statuette.

Ma è la sua straordinaria sensibilità musicale a renderlo pioniere dei film concerto caratterizzati da uno stile minimalista con lunghi piani sequenza. Tra i suoi lavori più famosi in questo campo il film concerto dei Talking Heads ‘Stop Making Sense’ (1984), e tre docu-film con Neil Young. Negli ultimi anni il regista si era dedicato alla televisione, dirigendo capitoli della serie ‘The Killing’ e di ‘Shots Fired’.

Firenze Rocks: dagli Aerosmith all’area per le donne incinte, ecco tutte le info sull’evento dell’estate 2017

Centottantamila persone sono attese alle Cascine tra giugno e luglio: sarà l’estate musicale più ricca, in quantità e qualità, di sempre per Firenze.

A cominciare dai nomi, tutti big internazionali: si parte il 14 giugno con i Radiohead e si chiude il 18 luglio con gli Arcade Fire. Nel mezzo Aerosmith, Placebo, Eddie Vedder, Cranberries, Glen Hansard, System Of A Down, Prophets Of Rage, Chemical Brothers, The XX, Jamiroquai e molti altri ospiti.

Tutto alla Visarno Arena di Firenze, dove tra giugno e luglio si svolgeranno i festival Firenze Summer Festival e Firenze Rocks, la non-stop di elettronica Decibel Open Air 2017 e altri super eventi.

La stima della ricaduta economica sulla città è prevista nell’ordine dei venti milioni di euro. Previsione fatta da Live Nation, principale partner organizzativo del Comune insieme a Le Nozze di Figaro, basandosi sulla proiezione della vendita dei biglietti: Live Nation è la stessa società che per dieci anni ha realizzato il super festival di Imola, la numero uno in Italia in questo settore. Solo il 15% dei biglietti sono stati venduti in Toscana. Cento mila verranno dal resto d’Italia e 10 mila dall’estero. Previsti ‘turisti musicali’ anche da Australia, Argentina e Sudafrica, praticamente da ogni angolo del mondo.
Virgin Radio sarà la partner radio ufficiale, con trucks al di fuori dell’Ippodromo: Ringo e Tommy trasmetteranno in diretta sabato e domenica pomeriggio con interviste, ospiti e i racconti di chi si sta preparando a vivere i concerti. Qui sotto un’immagine del rendering così come risulterà con il palco:

Apriranno la stagione di musica dal vivo i Radiohead il 14 giugno; Thom Yorke e compagni saranno gli headliner di una giornata che vedrà sul palco anche JAMES BLAKE, cantautore che ha intrecciato i fili del soul, pop ed elettronica, e il progetto JUNUN del compositore israeliano Shye Ben Tzur con il gruppo di musicisti indiani The Rajasthan Express. Ingresso dalle ore 12:00, inizio concerti ore 17:00, Radiohead ore 21:30.

Venerdì 23 giugno suonerà la campanella di Firenze Rocks, tre giorni di rock in tutte le sue declinazioni: inaugurano gli Aerosmith, unica data italiana del loro Aero-Vederci Baby Tour (ne avevamo parlato qui); nella stessa giornata saranno sul palco anche Placebo e Deaf Havana.

Sabato 24 giugno approderà, per la prima volta in Italia, Eddie Vedder, già voce e anima dei Pearl Jam, l’opening-act sarà riservato a The Cranberries di Dolores O’Riordan e Glen Hansard.

Firenze Rocks si chiuderà domenica 25 giugno nel segno dell’alt-metal insieme a System of A Down e Prophets of Rage.

Ingresso dalle ore 12:00, inizio concerti ore 17:00, headliner ore 21:30 (Eddie Vedder ore 22:30).

Scarica qui la app ufficiale Firenze Rocks per Apple e Android per vivere Firenze Rocks minuto per minuto!

I biglietti per Firenze Summer Festival e Firenze Rocks sono in prevendita su www.ticketone.it (tel. 892.101).

L’estate al Visarno 2017 è organizzata da Fratini srl, Live Nation Italia, Indipendente, Le Nozze di Figaro e Decibel Eventi, con il patrocinio del Comune di Firenze.

INFO UTILI:

CHIUSURE TRAFFICO – In occasione del festival Firenze Rocks (23 giugno Aerosmith, Placebo, Deaf Havana – 24 giugno Eddie Vedder, The Cranberries, Glen Hansard – 25 giugno System Of A Down e Prophets Of Rage) e del concerto di Radiohead, James Blake e Junun (14 giugno) tutta l’area del Parco delle Cascine sarà chiusa al traffico dalle ore 12, eccezion fatta per i bus Ataf del trasporto urbano, per i bus City Sightseeing Italy, per i veicoli privati con tagliando disabili e per quelli dei residenti. I blocchi saranno attivi in via del Fosso Macinante (all’incrocio con viale Fratelli Rosselli), in piazza Puccini (dall’incrocio con via Mercadante) e alla passerella dell’Isolotto.

COME ARRIVARE ALLA VISARNO ARENA – E’ fortemente consigliato l’impiego di mezzi pubblici. Tramvia – in particolare la Tramvia che collega la Stazione ferroviaria SMN, in pieno centro, con il comune di Scandicci. Le fermate ‘Cascine’, e ‘Paolo Uccello’ sono a soli 5 minuti a piedi degli ingressi principali. La Tramvia effettua servizio fino alle 2 di notte nei giorni di venerdì e sabato, e fino alle ore 24,30 tutti gli altri giorni.

Autobus – Dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella prendere la linea Ataf 17 in direzione Cascine e scendere alla fermata ‘Cascine’. Tempo medio di percorrenza 15 minuti.

Bici – E’ un’ottima idea! Potrete accedere a tutte le aree chiuse al traffico e c’è un parcheggio tutto per voi in prossimità del piazzale delle Cascine, a pochi metri dall’ingresso verde.

Moto – E’ una buona idea! Non potrete accedere alle aree interdette al traffico, ma trovate un parcheggio riservato, all’inizio di viale Abramo Lincoln, vicino al ponte alla Vittoria.

Taxi – Tempo medio 7 minuti dalla Stazione Santa Maria Novella, tel. 055 4242 – 055 4390.
FIRENZE AL FESTIVAL – All’interno della Visarno Arena sarà allestito uno spazio dedicato alle eccellenze dell’artigianato e della produzione fiorentina in generale.

MANGIARE, BERE (ANCHE VEGANO) – Panini, hot dog ma anche specialità etniche, piatti vegani, vegetariani e per celiaci. Visarno Arena proporrà un’offerta gastronomica variegata e di qualità, con particolare attenzione alla cucina toscana.

ECCELLENZE ROCK – All’interno della Visarno Arena, per dare il benvenuto a chi arriva in città, Camera di Commercio di Firenze con PromoFirenze curerà l’allestimento del villaggio, dove le aziende del territorio venderanno e promuoveranno i propri prodotti più caratteristici: dal cibo all’artigianato di qualità.

AREA BAMBINI – Al concerto con i bambini? Nessun problema. Alla Visarno Arena anche un’area bambini affidata alla professionalità e all’esperienza dell’associazione Grandi Insieme.

INCINTA AL CONCERTO – Alla Visarno Arena sarà disponibile un’area dedicata alle donne in stato interessante.

SERVIZI IGIENICI – Fino a 200 i bagni – il numero varierà a seconda dell’evento e dell’affluenza – a disposizione all’interno di Visarno Arena, compresi quelli per portatori di handicap. In collaborazione con Sebach.

Welcome Coffee: nuovo EP e video tributo a ‘Twin Peaks’

‘The Mirror Show’ è il secondo Ep dei Welcome Coffee e anche il primo lavoro della nuova formazione attiva da settembre 2016.
L’Ep, prodotto dai Welcome Coffee in collaborazione con Marco Parlante, è composto da 5 canzoni, e come i precedenti lavori, rappresenta un altro piccolo spaccato del variegato mondo sonoro della band, che come di consueto passa con disinvoltura tra vari generi musicali, facendone ormai un marchio di fabbrica.

Registrato e prodotto presso i Talking Studio di Trieste, la copertina invece è stata curata da Ishar Reja.’ Welcome Coffee sono:
Stefano Ferrara al basso, Andrea Parlante (moog e tastiere, Davide Angiolini alla batteria, Andrea ‘Armando’ Scarcia (voce e harmonica) and Bill Lee Curtis alla chitarra.

Contact and management: info@welcomecoffee.com
Official site: www.welcomecoffee.com
Facebook: www.facebook.com/WelCoffee
Soundcloud: @welcomecoffee

Welcome Coffee ‘The Mirror Show’ (2017)

 

Track List

1- The Mirror Show – 4:02 —-Music and Lyrics by WC

2- Doppelgänger – 4:40 —-Music by WC and Michele Manfredi | Lyrics by WC

3- Come Potevo – 4:24 —-Music by WC and Alessandro Pollicardi | Lyrics by Alessandro Pollicardi

4- 116 – 1:56 —-Music by WC and Talking Vibes

5- Notte Araba – 3:58 —-Music by WC and Alessandro Pollicardi | Lyrics by Alessandro Pollicardi

L’Ep si apre con le ballabili e orecchiabili atmosfere funky-rock di ‘The Mirror Show’ che dà appunto il titolo al lavoro.

Un capitolo a parte invece è ‘Doppelgänger’, canzone con toni più pesanti e cupi. Scritta per omaggiare e celebrare la serie tv americana ‘Twin Peaks’, ideata da David Lynch, che ritorna sullo schermo dopo ben 25 anni.
C’è spazio anche per atmosfere rilassanti e intimiste grazie alla ballad ‘Come Potevo’, dove l’armonica e le chitarre acustiche ci fanno immergere in un contesto folk-country con richiami al prog italiano anni ’70.
Come è stato ‘115’ (canzone presente nel precedente EP “Box#2”), anche questo lavoro contiene una traccia elettronico-sperimentale chiamata questa volta ‘116’ (116 secondi e 116 bpm), anche essa scritta in collaborazione con gli amici della band: in questo caso Talking Vibes & Gjorgji Bufli. Canzone sperimentale dove sono stati utilizzati strumenti e lingue provenienti da tutto il mondo: campane tibetane, scacciapensieri siciliani, cuica brasiliana e parti cantate in albanese, il tutto condito da un solido tappeto elettronico e un tempo in 5/4. Chiude l’ep la versione rivisitata di ‘Notte Araba’, canzone già presente sul CD ‘UnEvEn’, riarrangiata specie nelle parti di chitarra.

Welcome Coffee è un progetto musicale rock-alternative formatosi a Trieste nel 2012. L’idea di base è quella di fondere varie sonorità musicali senza identificarsi in un genere in particolare, lasciando libero sfogo alle attitudini dei singoli musicisti. Nel 2013 realizzano il loro primo lavoro ‘Box #2’, un EP di 5 tracce. Subito dopo parte il DATA ZERO TOUR con date in Italia e in Slovenia. Nel gennaio 2014 esce il singolo ‘Sleepwalker’ e da aprile a giugno 2014 i 4 ripartono subito per il MANEKI NEKO TOUR. Da luglio 2014 si barricano in sala per le registrazione del primo CD ufficiale, dal titolo ‘Uneven’ che uscirà a gennaio 2015 l’album interamente autoprodotto dalla band, è composto da 11 canzoni rappresentative del molteplice mondo sonoro della band: rock, pop, prog e funky si mescolano tra loro. Da gennaio ad agosto del 2015 i Welcome si esibiscono a Milano, Trieste, nella Marche e in Abruzzo per l’UNEVEN TOUR.

A Dicembre 2015 per divergenze musicali la band si scioglie definitivamente, decidendo di effettuare un ultimo live celebrativo a Trieste, città natale della band. Nel Marzo 2016, Stefano Ferrara (bassista e fondatore della band) e Andrea Parlante (tastiere), decidono di portare avanti il progetto cercando gli elementi mancanti, e dopo qualche mese, finisce finalmente la ricerca per completare la formazione con l’ingresso in band di Davide Angiolini (batteria), Andrea ‘Armando’ Scarcia (voce) e Bill Lee Curtis (chitarre). Con la nuova formazione vengono da prima recuperate alcune canzoni da ‘Uneven’ per poi dedicarsi a comporre materiale inedito.

Lacuna Coil, in agosto a Treviso al Suoni di Marca Festival

Gli Italian Gothfathers Lacuna Coil tornano nel Nordest per una data al Suoni di Marca Festival, che si terrà dal 20 luglio al 6 agosto sulle Mura rinascimentali di Treviso.

LACUNA COIL
Martedì 1 agosto 2017 @ Suoni di Marca Festival
Main Stage (palco San Marco)
Treviso
dalle h 20.30
Ingresso libero
Evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/1869581953290663/

Sono in questo momento il gruppo rock italiano più famoso nel mondo: la band capitanata da Cristina Scabbia, ha condiviso palchi e festival con Ozzy Osbourne, System of a Down, Megadeth, Linkin Park e DragonForce.
‘Preferiamo rimanere a un passo dal successo e non far compromessi, senza pregiudizi’ afferma la dark lady, che riesce ad annullare la distanza tra palco e pubblico trascinando la propria band con delle sfumature di chitarra e distorsioni uniche ripercorrendo la new wave e il british rock degli anni Ottanta: da Siouxsie and the Banshees di cui hanno ereditato la malinconia caratteristica, se pur melodiosa, della voce, e calcando l’onda dei Type O Negative di Peter Steele (grande amico di Cristina Scabbia, morto per arresto cardiaco nel 2010). Un genere dark, forse, oppure doom, se siete molto alternative, ma questa musica ha una partitura che non ha certo confini, come dimostra Don Gilmore, che ha prodotto i Duran Duran così come un disco dei Lacuna Coil. Due estremi che coincidono. Oppure due definizioni diverse della stessa musica: di qualità, appunto.


Band di culto per eccellenza del metal italiano, il gruppo nasce nella metropolitana Milano dalla passione di Andrea Ferro, Sabina Montevergine, Marco Coti Zelati e Raffaele Zagaria con il nome di Sleep of Right nel 1994. Nel corso dei due anni seguenti si aggiungono alla band Claudio Leo, Leonardo Forti e Cristina Scabbia e il gruppo cambia nome in Ethereal nel 1996. Grazie alla forza di un demo registrato in studio, nel settembre dello stesso anno, firmano il primo contatto discografico con la Century Media, è primo gruppo italiano a firmare un contratto con la prestigiosa etichetta. Due mesi dopo iniziano un tour negli Stati Uniti. Il gruppo milanese si evolve. Il cambiamento del nome in Lacuna Coil viene accompagnato da una trasformazione nel suono, che si pervade ulteriormente di componenti gotici/ambientali e che sfocerà nell’omonimo Ep Lacuna Coil, uscito verso la fine del 1997. Nel 1997 i Lacuna Coil sono il gruppo di supporto ai Moonspell e la primavera successiva girarono l’Europa con gli olandesi The Gathering. Le collaborazioni con i grandi nomi del panorama mondiale non mancano e durante il corso degli anni saranno la band di supporto a Megadeth, Motorhead, Volbeat, Sevendust, Paradise Lost e Skyclad. Il gruppo irrompe inoltre sui palchi di diversi festival internazionali come il Wacken in Germania, Dynamo nei Paesi Bassi e il Gods Of Metal in Italia.
Il successo della band si espande oltre i confini nazionali, conquistando l’Europa e gli States. ‘Fresco’, ‘oscuro’ ed ‘estremamente potente’ sono alcuni degli aggettivi utilizzati dalla stampa internazionale per descrivere ‘Delirium’ (2016) ottava ed ultima fatica discografica dei Lacuna Coil.

 

Duel: nuovo album e tour in arrivo

Ad un solo anno dallo straordinario debut ‘Fears of the Dead’, i super heavy rockers di Austin Duel tornano con il secondo album dal titolo ‘Witchbanger’, in uscita il 28 aprile via Heavy Psych Sounds Records. L’album contiene otto brani sulla scia del metal di stampo Seventies e dei pionieri dell’heavy metal classico di inizio anni ’80. L’album, che sarà disponibile in versione cd, edizione limitata vinile splatter e vinile nero, è stato prodotto e registrato dal chitarrista della band Jeff Henson nei suoi Red Nova Ranch Studios, nel Texas, proprio vicino alla casa dove è stato girato ‘Non aprite quella porta’ (1974).

Track List:

01. Devil
02. Witchbanger
03. The Snake Queen
04. Astro Gypsy
05. Heart of the Sun
06. Bed of Nails
07. Cat’s Eye
08. Tigers and Rainbows

Per l’occasione i Duel intraprenderanno un tour europeo, in collaborazione con Heavy Psych Sounds Records & Booking, che toccherà anche l’Italia per diverse date.

Di seguito l’elenco delle date:

26/04/2017 – Traffic Club, Roma
27/04/2017 – Titty Twister, Parma
28/04/2017 – Borom Pom Pom, Oberentfelder (Svizzera)
29/04/2017 – Desertfest @ Astra Kulturhaus, Berlino (Germania)
30/04/2017 – tba, Danimarca
01/05/2017 – Copenaghen (Danimarca)
02/05/2017 – Secret show, Danimarca
03/05/2017 – Plan B, Malmoe (Svezia)
04/05/2017 – AZJ Doordeal, Erfurt (Germania)
05/05/2017 – Chemiefabrik, Dresda (Germania)
06/05/2017 – Gaswerk, Winterthur (Svizzera)
07/05/2017 – Crazy Driver, Varedo (MB)
08/05/2017 – Altroquando, Zerobranco (TV)
 09/05/2017 – Hangar Bar, Izola (Slovenia)
10/05/2017 – Blah Blah, Torino
11/05/2017 – Rumpeltum, San Gallo (Svizzera)
12/05/2017 – Art & Wheels Fest, Basilea (Svizzera)
13/05/2017 – Villa K, Bludenz (Austria)
14/05/2017 – Rockhouse, Salisburgo (Austria)
16/05/2017 – Akk, Karlsruhe (Germania)
17/05/2017 – Keller Klub, Stoccarda (Germania)
18/05/2017 – White Rabbit, Friburgo (Germania)
19/05/2017 – Sonic Ritual Fest @ An Club, Atene (Grecia)
20/05/2017 – Sonic Ritual Fest @ Bloom, Mezzago (MB)
21/05/2017 – Hostaria, Castel D’Ario (MN)

 

Rock In Park 2017: un mese di festival tra concerti, food trucks e dj-set

 

ROCK IN PARK

Legend Club Milano

dal 12  Maggio all’11 Giugno
torna l’imperdibile appuntamento col festival più alternative, metal, rock di Milano

L’estate sta arrivando e con essa l’8° edizione del Rock In Park, ormai divenuto non solo un appuntamento ma una certezza della musica alternative nel milanese.

Il Rock In Park è una realtà in continua crescita e, per quest’edizione, son stati convocati, oltre a gruppi molto apprezzati dell’underground italiano, anche performers di fama internazionale.

Il Legend Club Milano offrirà un’anteprima del festival il 6 maggio con i TWELVE FOOT NINJA e gli UNEVEN STRUCTURE dalla Francia, un evento da non perdere! Gli australiani Twelve Foot Ninja, come si legge nel comunicato della Bagana Agency, sono ‘un mix unico tra hard rock, progressive metal, alternative rock, funk e tantissimo altro. Dal vivo sono semplicemente imperdibili. Qualcosa che sicuramente ancora non avete visto’.

Quest’anno, oltre ad ascoltare live la migliore musica underground per un mese intero, food trucks saranno presenti nel parco antistante alla sala concerti per due weekend: il primo in apertura, dal 12 al 14 maggio, e il secondo in chiusura, dal 9 all’11 maggio.

Anche per questa serie di date gli organizzatori del Rock in Park hanno dato il massimo, coinvolgendo nomi noti e non, da seguito internazionale  e più di nicchia, per garantire a chi ci segue e sostiene sempre il nostro ‘marchio di fabbrica’: ‘L’unico festival in Italia con la programmazione di un mese, durante il quale, in ogni serata, vengono sempre proposte band diverse, senza nessuna ripetizione, questo il principale motivo della sua unicità..per il resto? Basta partecipare!

MAGGIO

Sabato 6 maggio -ingresso 15€

Twelve Foot Ninja (Australia) + Uneven Structure (France)

prevendite disponibili

Venerdì 12 maggio  ingresso gratuito

Killin’ Baudelaire (Milan, Italy)

Allis On Air (Milan, Italy)

Blank (Genova, Italy)

Mad Museum (Milan, Italy)

+ djset Angel DevilRock

+Food Trucks Fest

Sabato 13 maggio ingresso gratuito

Jaspers (Milan, Italy)

Soldiers of a Wrong War (Italy)

Waterdrop (Brescia, Italy)

Clorosuvega (Bologna, Italy)

+ djset Angel DevilRock

+Food Trucks Fest

Domenica 14 maggio ingresso gratuito

Antonio ‘Rigo’ Righetti (Italy)

Katmai (Milan, Italy)

Le Tendenze (Milan, Italy)

+FoodTrucks Fest

Giovedì 18 maggio ingresso gratuito

Siveral (Milan, Italy)

Whiskytella (Milan, Italy)

Retrolove (Italy)

Venerdì 19 maggio ingresso 5€

Andead (Milan, Italy)

DustInEyes (Varese, Italy)

The French Leave (Italy)

Voscod (Italy)

Sabato 20 maggio ingresso 12€

Novembre (Italy)

Blackmail of Murder (Brescia, Italy)

Carved (La Spezia, Italy)

Domenica 21 maggio ingresso 10€

Courage My Love (Ontario, Canada)

Halflives (Modena, Italy)

Slowmother (Milano, Italy)

Giovedì 25 maggio ingresso gratuito

Royal Bravada (Italy)

Il Diluvio (Italy)

Mr. Know It All (Italy)

Venerdì 26 maggio ingresso 5€

Plan The Fuga (Italy)

Les Fleurs des Maladives (Italy)

Push Button Gently (Itay)

Sabato 27 maggio ingresso 8€

Rezophonic (Italy)

Motel Noire (Milan, Italy)

Infrared (Milan, Italy)

Down The Stone (Milan, Italy)

Domenica 28 maggio ingresso gratuito

Sailing to Nowhere (Rome, Italy)

Mesmerize (Italy)

Atlas Pain (Milan, Italy)

GIUGNO

Giovedì 1 giugno ingresso gratuito

Devotion (Vicenza, Italy)

Onmikage (Milan, Italy)

Arms Like Anchors (Milan, Italy)

Outrider (Monza, Italy)

Venerdì 2 giugno ingresso 8€

Dr. Feelgood & The Black Billies

Cris Mantello (Italy)

+ Jhonny Boy vintage djset

Sabato 3 giugno ingresso gratuito

The Price (Italy)

Spanking Hour (Parma, Italy)

EightyHate (Milano, Italy)

Domenica 4 giugno ingresso 8€

Barb Wire Dolls (Greece)

Celeb Car Crash (Faenza, Italy)

The Revangels (Italy)

Mercoledì 7 giugno DATA SPECIALE ALL’ALCATRAZ

Rhapsody + Epica + Labyrinth

Ingresso 42€ in cassa -prevendite disponibili

Giovedì 8 giugno ingresso 25€

Ugly Kid Joe + Guest

prevendite disponibili

Venerdì 9 giugno ingresso gratuito

Lambstone (italy)

Genus Ordinis Dei (Italy)

Starsyck System (Italy)

+ djset AngelDevil Rock

+Food Trucks Fest

Sabato 10 giugno ingresso 5€

Uncle Bard & The Dirty Bastards (Italy)

Trewa (Italy)

+ djset AngelDevil Rock

+Food Trucks Fest

Domenica 11 giugno ingresso gratuito

special benefit party: The Return to T.D.S.O.T.M (a tribute to Pink Floyd by Various Artists)

+Food Trucks Fest