Archivi tag: Mostovna

Mayhem, Dragged Into Sunlight, Inferno @Mostovna, Nova Gorica, 7.4.2017

Sold out venerdì 7 aprile al Mostovna per i Mayhem, con la sala grande gremita per l’unica tappa slovena del tour ‘De Mysteriis Dom Sathanas’.
Un vero e proprio evento, a sette anni di distanza dall’ultimo passaggio della band all’ex Pieffe, che ha richiamato gente oltre che dalla Slovenia, anche dal Friuli e dal Veneto, diventando data di riferimento per l’intero nordest.

Inferno @Mostovna, 7.4.2017, (C) Andrea Stoppa

Piuttosto fitto il programma della serata, che ha visto in apertura gli Inferno dalla Repubblica Ceca, blackster attivi da una ventina d’anni ma di fatto rimasti sempre un po’ nell’ombra. La loro è una buona performance ma senza troppe sorprese, che vede sul palco Adramelech, il cantante -unico rimasto della line up originale-, affiancato da Ska-Gul e Morion alle chitarre, Crudelis al basso e M. alla batteria.

Inferno @Mostovna, 7.4.2017, (C) Andrea Stoppa

Gli Inferno sono la prima ed anche l’unica band visibile della serata, prima che il palco del Mostovna scompaia inghiottito nel Regno delle Tenebre, trascinando con sé i gruppi successivi.

Nel frattempo l’afflusso all’interno del club non accenna a fermarsi, mentre sul palco fervono i preparativi per il secondo set in programma, ovvero i cazzutissimi Dragged Into Sunlight.
Si tratta di un collettivo made in UK composto da diversi personaggi attivi da anni sulla scena metal, il cui debut ‘Hatred For Mankind’ (2009) ha riscosso talmente tanto successo da andare in ristampa con la Prosthetic Records.

Dragged Into Sunlight @Mostovna, 7.4.2017, (C) Andrea Stoppa

Nell’epoca dei social i Dragged sono autentiche rarità: non divulgano i loro nomi, si fanno fotografare solo mascherati, e soprattutto suonano nella quasi completa oscurità con le spalle rivolte al pubblico. Non c’è da stupirsi se riescono quindi a catturare tutta l’attenzione con il loro sludge feroce ed aggressivo, guadagnandosi il titolo di band rivelazione della serata.

Dragged Into Sunlight @Mostovna, 7.4.2017, (C) Andrea Stoppa

L’attesa è ormai alle stelle, mentre percorro quello che ormai ho soprannominato il ‘Corridoio della Paura’ -ovvero la zona di passaggio tra la sala ed il bar- sotto gli sguardi divertiti dei metalheads sloveni.

Raggiungo la postazione, quand’ecco arrivare finalmente i Mayhem, avvolti da una fitta nebbia dalla quale spuntano solo i contorni delle losche sagome incappucciate.

Mayhem @Mostovna, 7.4.2017, (C) Andrea Stoppa

La band, capitanata dal frontman ungherese Attila Csihar, attacca con ‘Funeral Fog’, primo brano tratto dall’album ‘De Mysteriis Dom Sathanas’, loro primo album uscito nell’ormai lontano 1994 e considerato pietra miliare del black metal.

Mayhem @Mostovna, 7.4.2017, (C) Andrea Stoppa

Oltre ad Attila, della line up storica sul palco c’è anche Hellhammer alle pelli, a cui si aggiungono Teloch e Ghul alle chitarre e Necrobutcher al basso.

Mayhem @Mostovna, 7.4.2017, (C) Andrea Stoppa

Malgrado questi nickname così terrificanti, lo spettacolo dei Mayhem non suscita tutte queste emozioni, lasciandomi anzi addosso una strana sensazione di freddezza. I cinque infilano i pezzi uno dopo l’altro, presi in ordine cronologico da ‘De Mysteriis’, fino alla conclusione con ‘Buried by Time and Dust’ e l’ultimo brano che dà anche il titolo all’album.
L’impatto visivo è molto ambizioso, tutto giocato su giochi di luci ed ombre super raffinati e teatrali che, trasportati nel mega casino del live, rischiano di perdersi un po’, e soprattutto fanno impazzire i fotografi! Ma a non convincere è stato soprattutto il suono, un effetto questo che sembra sia voluto dalla stessa band…
C’è anche da dire che la sfida maggiore -cioè quella di riempire con un concerto di metallo estremo in tempi dove ormai funzionano soltanto le cover band– è stata vinta ampiamente!

Prossimo appuntamento con il metal al Mostovna è per mercoledì 19 aprile con i Pillorian,  il nuovo progetto di John Haughm (ex Agalloch) e in apertura i teutonici Valborg.

 

The Exploited, le leggende del punk in arrivo al Mostovna di Nova Gorica

Wattie Buchan, cantante della storica band punk The Exploited, è stato portato in ospedale venerdì 7 Aprile mentre era in Belgio per il tour europeo con i The Casualties e i tedeschi Code Red.

La band prosegue comunque il tour, per volontà dello stesso Wattie, e sarà in concerto giovedì 20 aprile al Mostovna di Nova Gorica.

Porte: h 20
Concerto: 20.30
Evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/307155376347379/

TICKET:

In prevendita: 20€
Alla cassa: 25€

http://www.eventim.si/si/vstopnice/the-exploited-casualties-solkan-mostovna-932884/performance.html

https://www.on-parole.com/shop/view/the-exploited-the-casualties-code-red-nova-gorica-20-04-2017-ticket

Definiti tra i massimi esponenti dell’anarcho-punk, gli Exploited, attivi dai primi anni ’80, sono diventati uno dei gruppi imprescindibili della scena. La loro discografia è definita una vera e propria colonna portante del genere partendo dai primi lavori come ‘Punks Not Dead’ del 1981 fino a ‘Fuck The System’ del 2003. Lo scorso febbraio la band, capitanata dal controverso e irascibile frontman Wattie Buchan (ripreso dall’infarto che lo ha colpito nel 2014), si è trovata costretta a difendersi dalle accuse di fascismo dopo che un ragazzo russo di 27 anni ha perso la vita fuori dal loro ultimo concerto a San Pietroburgo.

The Casualties ‘Chaos Sound’, Season of Mist (2016)

In apertura ci saranno The Casualties, street punk band direttamente da New York City, dove si è formata nel 1990: il quartetto capitanato da Jorge Herrera vive e ama il punk rock da oltre 25 anni, tuttavia non mostra il minimo di stanchezza e nel 2016 ha pubblicato il nono album in studio, ‘Chaos Sound’.

Insieme a loro sul palco del Mostovna anche i tedeschi Code Red, groove thrash metal da Friburgo già opener per Slapshot, Madball e Pro Pain, con cui hanno debuttato nel 2014. Vicini a gruppi come Metallica, Machine Head ed Exodus, nel settembre 2016 è uscito il primo full lenght ‘Deceiver’ via Showtime.

Conan + Grime @Klub Baza, Ajdovscina, 14.08.2016

Vigilia di Ferragosto all’insegna dello sludge con i ‘barbari’ inglesi Conan, in concerto domenica 14 agosto al Klub Baza di Ajdovscina. La serata, che vede in apertura i triestini Grime, segna l’inizio di una nuova collaborazione tra la Pieffe Factory, già attiva al Mostovna di Nova Gorica, e il club della cittadina sul Vipacco.

Questo il link all’evento su  Facebook: https://www.facebook.com/events/1233366823382931/
Continua la lettura di Conan + Grime @Klub Baza, Ajdovscina, 14.08.2016

The Mild, Grime, Today Is The Day di scena al Mostovna di Nova Gorica

Nei pressi della stazione ferroviaria di Nova Gorica, a pochi metri dal confine che non c’è più, sorge il Mostovna, sorta di piccolo tempio per la musica live, e tappa irrinunciabile per i seguaci del sound cosiddetto ‘pesante’. Dopo Paradise Lost, Lucifer, Torche, tanto per citare alcuni degli ultimi ospiti, serata ricca di nomi anche quella di martedì 8 dicembre, che ha visto salire sul palco in apertura The Mild, hardcore veneto al loro ep di debutto dal titolo ‘Left to Starve’. Continua la lettura di The Mild, Grime, Today Is The Day di scena al Mostovna di Nova Gorica

Intervista. Steve Brooks dei Torche racconta il nuovo album e il tour europeo

I Torche sono ormai da quasi un mese in Europa con il loro tour, che si concluderà il 3 dicembre ad Atene, in Grecia, dopo numerose tappe tra cui Norvegia, Svezia, Finlandia e buona parte dell’Europa dell’est. La band di Miami sta portando in giro ‘Restarter’, quarto album uscito lo scorso febbraio con Relapse Records . Abbiamo intervistato il cantante e chitarrista Steve Brooks alla vigilia del concerto che si terrà il 30 novembre al Mostovna di Nova Gorica (Slovenia ) e vedrà i Torche salire sul palco supportati da Damned Pilots e The Canyon Observer -cliccate qui per l’evento Facebook e le info sui biglietti. Continua la lettura di Intervista. Steve Brooks dei Torche racconta il nuovo album e il tour europeo

Interview-Torche band’s Steve Brooks talks new album, touring Europe & more

Torche‘s Fall European Tour is running through December 3th in Athens, Greece including stops in Scandinavia and much of Eastern Europe. Miami’ Torche recently released ‘Restarter’, the band’s fourth album and first on the Pennsylvania heavy-music label Relapse Records. We caught up with Steve Brooks, Torche’s singer/guitar player, before their show at Mostovna, Nova Gorica (Slovenia) supported by Damned Pilots and The Canyon Observer -click here for Facebook event and tickets info.  Continua la lettura di Interview-Torche band’s Steve Brooks talks new album, touring Europe & more

Torche+The Canyon Observer+Damned Pilots@KC Mostovna (SLO), November 30, 2015

Mostovna & Pieffe presents:

TORCHE (Relapse Records – USA)
http://www.torchemusic.com/
https://www.facebook.com/torcheofficial/
http://torche.bandcamp.com/
+ guests:

The Canyon Observer
(Post / Sludge / Noise – SLO)

http://thecanyonobserver.tumblr.com/
https://www.facebook.com/TheCanyonObserver

Damned Pilots
(Classic Rock / Stoner / Doom – ITA)

http://www.damnedpilots.com/
https://www.facebook.com/damnedpilots
Continua la lettura di Torche+The Canyon Observer+Damned Pilots@KC Mostovna (SLO), November 30, 2015