Archivi tag: Rock Camp Trieste

Sonic Riot da Graz al Rock Camp di Trieste: ‘Cerchiamo band con cui far date’

Arrivano da Graz i Sonic Riot, heavy metal band che suonerà al Rock Camp di Trieste nella giornata conclusiva in programma domenica 9 luglio a Trebiciano sul Carso. Abbiamo rivolto alcune domande al chitarrista e fondatore del gruppo Paul Arzberger, che compone il gruppo insieme a Markus Schemitsch alla chitarra, Andrej Samsanovich al basso, Loris Doff alla batteria e Raphael Tukovics alla voce.

Sonic Riot @Szene Wien, febbraio 2017

Ciao ragazzi, è un piacere avervi qui su Freezine. Prima di tutto, vorreste presentarvi ai nostri lettori, raccontando un po’ il percorso musicale che ha portato alla vostra formazione?

Il fondatore e anima della band è Paul, la band è nata due anni fa con l’idea di unire l’heavy metal old school con uno stile più attuale, con influenze dal sound degli anni ’80 ma anche dei primi anni 2000. Abbiamo messo un po’ di gente insieme, e dopo alcuni cambi di formazione alla chitarra ed al basso, siamo arrivati a quella che è la line up attuale. Abbiamo suonato un sacco in Austria, e siamo stati anche invitati a suonare in Germania. Stiamo lavorando al nuovo materiale che costituirà il nostro primo album.

Quali sono i gruppi che vi hanno influenzato maggiormente?

La cosa divertente è che pur avendo tante band in comune, abbiamo anche gusti diversi e tra noi c’è molta collaborazione! Il nostro stile parla heavy metal old school, Skid Row e Iron Maiden.

Venite da Graz, che cosa ci raccontate della vostra zona? Com’è la scena metal in Austria?

L’Austria ha una scena piccola ma forte e il pubblico non manca. Il problema è che mancano i promoter….noi cerchiamo un accordo tra band: organizziamo una data nella nostra città, dove invitiamo a suonare band da fuori come headliner, e in cambio chiediamo di poter suonare una data nella loro città, con il rimborso spese, alloggio ecc. Di solito lo facciamo con altre due band, così ciascuno di noi ha almeno tre date, di cui una fissa come headliner. Il fatto è che non tutte le band sono in grado di assicurarci una data in cambio…Per fortuna conosciamo abbastanza gente e quindi alla fine riusciamo ad organizzare… le location non mancano, non costano nemmeno tanto, ma bisogna che le band abbiano voglia di darsi da fare!

Avete già suonato in Italia? Quali aspettative avete?

E’ la prima volta per noi in Italia, ovviamente non vediamo l’ora! Non solo perché è il nostro debutto, ci aspettiamo un pubblico diverso da quello austriaco o tedesco. Raphi parla anche un po’ di italiano…

 

Però avete suonato di recente con una band di Trieste, i Tytus…

Sì, e ci siamo divertiti un casino! I Tytus, ma anche le altre band e il concerto era molto figo, ci siamo divertiti con loro ed anche ad ascoltarli! Gran bella storia, che ci piacerebbe ripetere!

Con quali gruppi vi piacerebbe andare in tour in futuro?

Difficile sceglierne uno…penso che potremmo andare d’accordo un po’ con tutti!

Progetti per il futuro?

Abbiamo un sacco di progetti, ma per scaramanzia non vogliamo anticipare troppo! Diciamo che qualcosa di buono sta per succedere…Nel frattempo, potete guardarvi i nostri live video su You Tube, registriamo sempre i nostri concerti e così faremo anche al Rock Camp!

Volete aggiungere qualcosa?

Grazie per averci invitato a Trieste! Lo apprezziamo molto, e non vediamo l’ora di veder saltare la gente al Rock Camp! Saremo lì di domenica, fermateci pure per una birra o quattro chiacchiere se vi va!

Intervista ai RebelHot in concerto sabato 8 luglio al Rock Camp di Trieste

Sul palco del Southern Rock, poi al Rock Camp di Trieste sabato 8 luglio, poi al Rugby Sound Festival, poi in settembre in apertura ai mitici Kickin’ Valentina a Lezzeno…Sarà un’estate di fuoco per i Rebelhot, band che si caratterizza, oltre che per il curioso gioco di parole nel nome (in dialetto milanese ‘rebelòt’ senza l’acca significa infatti ‘casino, confusione), per il sound che pesca a piene mani dalla tradizione vintage del rock blues anni ‘70.

Abbiamo rivolto alcune domande a Luca Moroni, bassista e fondatore della band che compone la band insieme a Husty alla voce,
Paul alla chitarra, e Frank alla batteria!

Ciao ragazzi, è un piacere avervi qui su Freezine. Prima di tutto, vorreste presentarvi ai nostri lettori, raccontando un po’ il percorso musicale che ha portato alla vostra formazione?
Ciao, grazie a voi per lo spazio che ci dedicate! La band nasce nel 2012, io (Ze) e Paul, il chitarrista, suoniamo anche nei Lizhard e durante una lunga pausa forzata, abbiamo deciso di fondare questa band che avevamo in mente da tempo. Una band ispirata al rock anni 70, precisamente ai Cry of Love..un sound a metà tra Hendrix e gli Skynyrd. Dopo aver cercato un cantante adatto per mesi, mi sono imbattuto in Husty, abbiamo iniziato a lavorare a delle idee e successivamente ci siamo messi alla ricerca di un batterista. Dopo diversi provini abbiamo trovato Frank..e la famiglia era al completo.

Com’è nato il vostro debut album (‘Rebelhot’, Metalopolis Records, 2016) c’è un filo conduttore tra i diversi brani? Com’è stato accolto in generale?
Abbiamo iniziato a lavorare alle prime idee e poi tutto è venuto molto naturalmente, non c’è un filo conduttore se non la voglia di divertirsi e suonare quello che ci piace e con il sound che avevamo in mente. Abbiamo registrato praticamente in diretta, senza effetti digitali, proprio come si faceva una volta. Ed anche la produzione dell’amico Alessandro Del Vecchio è stata fedele alla linea, con un master molto semplice che lasciasse i suoni inalterati e reali. L’album è stato accolto bene, con ottime reviews in tutto il mondo e non può che farci molto piacere con tutto il tempo che abbiamo dedicato a questo lavoro.

Quali sono i gruppi che vi hanno influenzato di più?
Sicuramente i Cry of Love appunto, nell’album c’è anche un brano con Jason Patterson dei Cry of Love (e Corrosion of Conformity), ma anche Bad Company/Free, Humble Pie ed ovviamente Hendrix.

Siete parecchio conosciuti anche all’estero, che aria si respira fuori dai confini italiani? In quale Paese vi è piaciuto di più suonare e perché?
L’Italia è il nostro paese, ma sapete bene anche voi qual’è la situazione della musica live ed in particolare del rock, soprattutto se fai inediti. All’estero è sempre bellissimo, c’è sempre un’atmosfera particolare e come si suol dire ‘Nemo propheta in patria’, all’estero sei sempre considerato in modo diverso. Beh.. ci mancano ancora molti paesi da testare 🙂 … ma sicuramente la Germania è quello che al momento ci ha trasmesso le emozioni più forti, ma è stato molto bello anche in tutti gli altri paesi.

Oltre al Rock Camp di Trieste, quali altri impegni vi attendono per l’estate?
Questo week-end suoniamo in provincia di Pavia al Southern Rock Festival con gli Skinny Molly (Mike Ested ex Lynyrd Skynyrd) e Smokey Fingers, poi la prima settimana di luglio suoneremo all’interno del Rugby sound festival dove ci saranno anche i The Darkness, mentre due giorni dopo saremo appunto nella bellissima cornice del Rock Camp (per cui ringraziamo il grande Maxx che ha fatto di tutto per averci!). Chiuderemo le date estive a settembre al Lazzeno Rock Festival sul Lago di Como con i Kickin’ Valentina e poi all’Escape Open Air vicino a Berlino, con Joe Lynn Turner, FM, Treat e molti altri! Speriamo di vedervi ad una di queste date!

Passate a visitare il nostro sito www.rebelHot.com, e a mettere un like alla nostra pagina Facebook! Grazie a voi ragazzi e un caro saluto ai vostri lettori! Ci vediamo al Rock Camp!

Rock Camp 2017: il bill completo con Warrior Soul, Fake Idols, Starsick System, Wardogs

Dopo l’annuncio della serata di venerdì 7 luglio, si completa il bill del Rock Camp 2017, la tre giorni rock/metal  organizzata da Rock Out X Project in programma il 7-8-9 luglio al campo sportivo di Trebiciano -Trieste ad ingresso gratuito.

Headliner della serata di sabato 8 luglio saranno i leggendari Warrior Soul, di ritorno a Trieste dopo l’evento dell’anno scorso a Prosecco. Prima si alterneranno sul palco anche Meant to Be dalla Croazia, Deck Janiels dalla Slovenia, Nuclear Aggressor da Gorizia, dal Friuli Starsick System e Fake Idols, e da Padova The Wankerss, post punk tra i nomi più caldi dell’underground europeo, con già in archivio un significativo numero di concerti in tutto il continente.

Domenica 9 luglio gran finale con tantissimi nomi tra cui Paz Manera, Old Roger’s Revenge, Elbow Strike e i Wardogs- Ramones Tribute band.

Warrior Soul
(C) Alex Ruffini

—– VENERDÌ 7 LUGLIO ——
15:15- 15:45 VULGAR SPEECH (Groove Metal, Pordenone)
16:00- 16: 30 N.M.N (Hard Rock, Slovenia)
16.45 – 17.15 ZIGOTA (Prog, Trieste)
17.30 – 18.10 URSUS’ ESCAPE (Death/Industrial Metal, Trieste)
18.25 – 19.05 RIVERWEED (Blues Rock, Treviso)
19.20 – 20.00 CONCRETE JELLY (Alternative Rock, Trieste)
20.15 – 20.50 T.R.U.S.T. (Cover, Trieste)
21.00 – 21.45 TSO (Alternative, Trieste)
22:00- 22: 30 SINHERESY (Symphonic Metal, Trieste)

Nuclear Aggressor
(C) Andrea Stoppa

—– SABATO 8 LUGLIO ——-
14:00 – 14:40 NUCLEAR AGGRESSOR (Thrash Metal, Gorizia)
14:45 – 15:10 GASMASKEN FABRIK 1942 (Techno Industrial, Gorizia)
15:50 – 16:40 BULLET PROOF (Thrash Metal, Bolzano)
16:55 – 17:45 DECK JANIELS (Aussie Metal, Slovenia)
18:00 – 18:45 GLORY OWL (Stoner Rock, Trieste)
19:40 – 19:45 FIST OF RAGE (Hard Rock, Monfalcone)
20:00– 20:45 STARSICK SYSTEM (Modern Hard Rock, Pordenone)
21:45 – 21:40 FAKE IDOLS (Hard Rock, Pordenone)
22:00 – 22:45 REBELHOT (Southern Rock, Como)
23:00 – 00:55 THE WANKERSS (Punk Rock, Padova) + WARRIOR SOUL (Punk Rock, U.S.A.)

Starsick System

——— DOMENICA 9 LUGLIO ———
12:45 – 13:15 CALIGO (Thrash Metal, Gorizia)
13:30 – 14:00 BIG BLACK WHALE (Metal, Trieste)
14:15 – 14:45 RAIN FALL (Glam Rock, Reggio Emilia)
15:50 – 16:25 SOUNDRISE (Crossover Prog, Trieste)
16:40 – 17:15 ANTIDEM (Psyco Metal,Trieste)
17:30 – 18:10 SONIC RIOT (Heavy Metal, Austria)
18:25 – 19:15 MOONCHILD (Iron Maiden TributeBand, Gorizia)
19:30 – 20:15 RAIN (Hard Rock , Bologna)
20:30 – 21:15 ELBOW STRIKE (Stoner, Trieste)
21:30 – 22:15 OLD ROGER’S REVENGE (Sludge, Trieste)
22:30 – 23:10 WARDOGS (Ramones Tribute band, Treviso)

Wardogs Ramones Tribute Band

Per maggiori informazioni e contatti sui socials:
Evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/1005827362884236/

Pagina fb Rock Camp Summer Music Festival
https://www.facebook.com/rock.camp.summer.music.festival/

Gruppo Pubblico fb Rock Camp
https://www.facebook.com/groups/1573937122882343/

 

 

 

Rock Camp Day #1

Al via la seconda edizione del ROCK CAMP Summer Festival!
Il festival si terrà il 7 – 8 – 9 Luglio 2017 a Trebiciano, in mezzo al verde del Carso di Trieste. Il festival aprirà le porte Venerdì 7 Luglio alle 12:00. Dopo di che partirà uno ‘spara tutto Rock’ di 72 ore: concerti, spettacoli, after show party e dj set che dureranno fino all’alba di Lunedì 10 Luglio.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1005827362884236/

VENERDI’ 7 LUGLIO:

15.15 – 15.45 VULGAR SPEECH (groove metal,PN)
16.00 – 16.30 N.M.N. (hard rock, SLO)
16.45 – 17.15 ZIGOTA (prog, TS)
17.30 – 18.10 URSUS ESCAPE (death industrial, TS)
18.30 – 19.15 RIVERWEED (blues rock, TV)
19.30 – 20.15 CONCRETE JELLY (alternative, TS)
20.30 – 21.15 T.R.U.S.T. (cover, TS)
21.30 – 22.15 T.S.O. (alternative, TS)
22.30 – 23.45 SINHERESY (symphonic metal, TS)

Ritorna l’UNICO Festival Rock a Trieste! 
Dopo il sorprendente successo della scorsa edizione, ritorna l’unico Festival Rock di Trieste, della durata di tre giorni, con la possibilità di dormire nel campeggio adiacente (anch’esso gratuito); il Rock Camp è un’importante vetrina per le band emergenti ma anche per i big della musica italiana ed internazionale.

Il Festival è giunto alla seconda edizione anche grazie al decisivo aiuto di molteplici partners commerciali che hanno creduto nel progetto dell’Associazione Rock Out X Project, un gruppo di persone con un’unica passione: la musica!!

L’ingresso al Camp è GRATUITO!!!

Un Festival Ecologico 
La location offre grandi spazi all’aperto, immersi nel verde dell’Altipiano Carsico, lontani dai centri abitati.
A disposizione del pubblico un parcheggio per i camper ed una grande area camping per le tende, inclusa di servizi igienici, docce e vigilanza notturna, tutto esclusivamente gratuito.
Ai motociclisti verranno riservate zone ‘bikers’ per parcheggiare le moto proprio nell’area centrale della festa!!
Verranno inoltre allestiti spazi ricreativi per bambini, ma anche per adulti ed amanti dell’abbronzatura, che potranno prendere il sole e rinfrescarsi nelle nostre piscinette.

Un Festival Cosmopolita
Il Festival ha carattere internazionale e cosmopolita.
Oltre ai migliori gruppi in circolazione disponibili nel territorio triestino, si esibiranno band provenienti dalla Croazia, dalla Slovenia, dall’Austria, dal Friuli Venezia Giulia, oltre che da altre regioni italiane.

Punti di Ristoro
Verranno allestiti palchi, gazebi, stand eno-gastronomici e vari punti di ristoro che offriranno di tutto e di più! Dalla colazione alle prime luci del mattino fino allo spuntino di mezzanotte!
Disponibili anche menù vegani.

Concorso per band Emergenti
Verrà indetto un concorso riservato a tutte le bands che si esibiranno al Festival.
Sarà il pubblico ad esprimere le proprie preferenze e decidere la band vincitrice.

 Google Maps

https://www.google.it/maps/place/Trebiciano+campo+sportivo/@45.677813,13.8132802,17z/data=!3m1!4b1!4m5!3m4!1s0x477b14d57b107561:0x8ea596944bd34e04!8m2!3d45.6778093!4d13.8154742

Per chi viene da Trieste seguendo la Superstrada o la camionale prendere il tratto E70 verso A4. Uscita Trebiciano – Opicina, girare a sinistra per la Strada Provinciale del Carso/SP1. Il Rock Camp si trova dopo circa un chilometro sulla destra.

Per chi viene dall’A4, continuare per il tratto E70 seguendo sempre le indicazioni per Trieste. Uscire a Trebiciano-Opicina verso Trebiciano/Prosecco (Strada Statale 202/SP35). Dopo circa 1 km svoltare a destra verso la Strada Provinciale del Carso/SP1. Il Rock Camp si trova dopo circa un chilometro, sulla sinistra, prima di entrare a Trebiciano.

BUS 39 Partenze da STAZIONE CENTRALE (2 tratte): Stazione Centrale – Via Ghega – Piazza Oberdan – Via Coroneo – Via Fabio Severo – Università – S. Cilino – Strada per Basovizza – Basovizza – Padriciano – Trebiciano – Opicina – Villa Carsia