Archivi tag: Friuli Venezia Giulia

Rock Camp 2024: Jelusick headliner della prima giornata a Prepotto del Carso

Saranno Dino con i suoi Jelusick gli headliner della prima giornata del Rock Camp 2024 venerdì 31 maggio con il nuovo album! L’annuncio arriva direttamente dalle pagine social del festival, che proseguirà poi sabato 1 e domenica 2 giugno nell’area feste di Prepotto di San Pelagio (Trieste).
MORE INFO: https://t.ly/gSR2D

Il talentuoso rocker torna così sull’altopiano triestino ad otto anni dal suo indimenticabile debutto nel 2016 proprio sul palco del Rock Camp con gli Animal Drive (leggi qui la nostra intervista). Da allora Dino ha prestato la sua voce a gruppi leggendari tra cui The Dead Daisies, Whom Gods Destroy, Michael Romeo, Trans-Siberian Orchestra, e ultimo ma non meno importante, anche come co-vocalist degli Whitesnake! Con la sua nuova band Dino sta conquistando fans in tutto il mondo inclusi USA, America Latina e Indonesia. Il loro debut ‘Follow The Blind Man’, uscito via Escape Music, è stato votato tra i migliori album del 2023.

Animaux Formidables, Beat On Rotten Woods @Teatro Miela, Trieste, 29.3.2024

A poche settimane circa dalla suggestiva performance di Lili Refrain (ne abbiamo parlato qui), venerdì 31 marzo siamo tornati al Teatro Miela. Questa volta principalmente per festeggiare il grande ritorno dei Beat On Rotten Woods, chiamati come band di supporto per aprire la data triestina degli Animaux Formidables.

Dopo averli persi di vista per un po’ di tempo, è bello ritrovarli con la line up originaria a due in gran forma e particolarmente agguerriti. ‘Negli ultimi anni abbiamo accumulato un sacco di pezzi nuovi’, ci racconta Mace, ‘anima’ dei Beat On Rotten insieme al chitarrista Rob- ‘ed ora siamo finalmente pronti ad entrare in studio!’ Ad applaudirli un pubblico variegato di amici di vecchia data così come di nuove leve, che fin dall’inizio ha approfittato dello spazio libero dalle sedie per riversarsi a ballare sotto il palco.

Tanta la curiosità per gli headliner ovvero gli Animaux Formidables, gruppo rivelazione dell’ultima edizione di X Factor. Dopo esser stati eliminati dal popolare show televisivo, continuano a suonare nei club e locali del circuito underground, riscuotendo la stima di chi la musica preferisce viverla live anziché sul divano.

Protagonisti sul palco sono Mr. Formidables e Mrs Formidables, lei alle percussioni, lui voce e chitarra, i cui volti restano misteriosamente celati dietro la maschera in latex dalle orecchie appuntite. A partire dagli outfit e accessori, la dinamica Mistress-schiavo si estende anche nel sonoro, con il brutale drumming di lei che, alta e imperiosa, sovrasta la voce già parecchio ‘effettata’ di suo.

Brani originali tratti dall’album d’esordio ‘We Are All Animals’ si alternano a cover di Nina Simone e Johnny Cash (‘Feelin’ Good”, ‘Ring On Fire’) in una performance he per certi versi ha diviso il pubblico. Da registrare comunque la presenza di alcuni ‘affezionati’ che alla fine dello spettacolo si sono fermati per avvicinare le band e farsi autografare il vinile, stampato dalla label di culto Go Down Records.

Ma la primavera al Miela è appena incominciata: tra i prossimi concerti, segnaliamo il 26 aprile Massimo Silverio (folk malinconic dalle valli carniche), il 27 aprile i Tre Allegri Ragazzi Morti (sold out), l’11 maggio il duo svizzero post punk Peter Kernel (indie rock) e Bob Log III in chiusura di stagione il 15 giugno. Info: www.miela.it

Rock X Contest: ecco come vincere per andare a suonare in Germania

INFO  e REGOLAMENTO: https://www.rockxcontest.it/
CONTATTI: +329 325 1277
email: rockout.ts@gmail.com
FACEBOOK: rock_x_contest
INSTAGRAM: rockxcontest.it

🥇 Registrazione in studio + postproduzione di un brano presso uno Studio Professionale.
🥈 Produzione di un videoclip con tecnica Green Screen e CGI presso BASE2 Video Factory.
🥉 Fornitura articoli musicali presso Biasin Strumenti Musicali di Azzano X
Al raggiungimento di 25 band iscritte, la prima classificata vincerà una vera rock-experience! Un viaggio vitto e alloggio inclusi in Germania con corso di gestione professionale sul palco ed esibizione in una venue europea.
A partire da marzo fino a maggio 2024, il concorso sarà articolato in eliminatorie che si terranno ogni venerdì su un vero e proprio palco a Trieste.
Le band si esibiranno in brani originali e saranno sottoposte non solo al giudizio di una giuria qualificata ed esperta nel settore, ma anche a quello del pubblico che sarà presente nelle serate eliminatorie ad ingresso gratuito.
L’obiettivo? Arrivare in semifinale e poi…In finale!
PARAMETRI DI VALUTAZIONE:
Performance sul palco
Composizione musicale
Composizione del testo
Le band eliminate riceveranno una relazione dettagliata, un feedback costruttivo in cui si elencheranno punti di forza e di debolezza per aiutarle a migliorare e crescere nel loro percorso musicale.
Ad essere valutata sarà anche la presentazione generale sul palco quindi ecco quelli speciali:
– Il palco del Rock Camp 2024: un evento imperdibile per gli amanti della musica. In questa cornice unica, avrete l’opportunità di esibirvi e conquistare il vostro posto nel contest.
– Il palco di Trieste Estate 2024: in piazza Verdi, nel cuore di Trieste, ospiterà la finalissima. Sarà l’evento conclusivo, quello in cui i riflettori potrebbero essere puntati proprio su di voi.
ISCRIZIONE
Compilate il form sul sito ed iscrivetevi. L’iscrizione non è vincolante, lo sarà solo a seguito della firma del contratto che vi invieremo tramite e-mail.
Una volta inviata la richiesta riceverete un’e-mail in cui vi sarà comunicato se siete stati selezionati per il contest. In bocca al lupo!
Per la partecipazione è richiesto un contributo di 50€ a band da versare al momento della firma del contratto inviato al momento dell’adesione.
GIURIA
La giornalista Elisa Russo si occuperà della valutazione generale della band, Roberto De Micheli e Davide Sportiello, gruppo di musicisti ed autori, della composizione musicale, mentre Edward Carl Catalini (Eddie Cat) e Adriano Doronzo, cantautori, della composizione dei testi. Il tutto, sotto i riflettori dei social che racconteranno il contest, i suoi partecipanti ed i giudici, durante tutto il suo svolgimento.

Rock Out X Project: al via i ‘live’ nella Music Station di Montedoro

Rock Out X Project inizia l’avventura insieme a Montedoro Music Station. Si parte Sabato 16 Marzo dal grande Rock Blues con Luca Lucchesi Trio!!
Ore 21:00 Montedoro Shopping Center via Flavia di Stramare 119 Muggia 🎸🎸🎸

Luca Lucchesi
Compositore, chitarrista, cantante, nato a Trieste nel 1971, inizia a suonare il mandolino del nonno materno a 4 anni, poi passa alla chitarra. Da sempre canta col nonno paterno, corista. Si specializza in chitarra jazz/blues alla Scuola di Musica 55 con Fabio Mini.
Inizia un percorso da chitarrista solista con vari gruppi tra cui i Max Berlin e i Zeronovemilligrammi. Con questi ultimi realizza un album, “Il solito sabato” che va in rotazione su Radio Company e nel 1999 aprono i live di Max Gazzè.
Inizia un percorso da cantante solista registrando propri brani in italiano ed ottenendo diversi premi e riconoscimenti in diverse rassegne e festival.
Lavora parallelamente come turnista in studio per diversi altri artisti.
Nel 2012 pubblica il suo primo cd in inglese “Bad days are gone”, proponendo la versione acustica del cd all’estero. Date a Dublino, Barcellona, Tenerife, Amsterdam, Den Haag, Lubiana.
Grazie al successivo inedito “Little child” viene contattato e distribuito da Rehegoo Music Usa.
Nel 2020 registra altri 4 inediti (gennaio/febbraio), viene chiamato a suonare da Rehegoo a Londra e New York, ma la successiva pandemia annulla gli showcase previsti e la pubblicazione degli inediti.
Il nuovo cd si intitolerà “Beat this 4 again!”, e la title track è un omaggio alla memoria dell’amico e batterista storico di Luca, Lorenzo Fonda.
Gli altri tre brani segnano una svolta nella sua musica, toccando la new wave anni 80, il rock più duro degli anni 70 ed una ballad romantica, “this is your place in the world” che rimanda alle atmosfere del cd precedente.
Nei live oltre a Luca alla chitarra e voce, saliranno sul palco Lorenzo Liberale alla batteria ed Edi Forni al basso.
Oltre alle nuove e vecchie produzioni, non mancheranno omaggi ai Beatles, Police, Jimi Hendrix, Toto

Heavy Psych Sounds Fest Trieste: la line up giornaliera del festival!

Rocket Panda Management presenta

HEAVY PSYCH SOUNDS FEST TRIESTE 2024

@ Teatro Miela Bonawentura, Trieste

TRIESTE “Weekend + Single Days” https://www.miela.it/spettacoli/heavy-psych-sounds-fest-italy-2024/

Venerdì 3 Maggio

MONDO GENERATOR-UFOMAMMUT-KADABRA-WITCHTHROAT SERPENT-1782-TANKZILLA + Afterparty con dj Stoner

Sabato 4 Maggio

BONGZILLA-NIGHTSTALKER-MR.BISON-JOSIAH-THE CLAMPS-BUSS + Afterparty con dj Stoner

Uaciuwary: con il mercatino alla scoperta dell’ex Arsenale austriaco di Trieste

Sabato 30 Marzo torna il Uaciuwary Jamming Market, per un’edizione memorabile. Evento Facebook: Uaciuwary Jamming Market: Uaciuwarehouse Edition
Un progetto ambizioso che, grazie alla compartecipazione fondamentale degli amici della RockOut X Project, Essere sul Pezzo, English Meal, Groovebox Radio, stiamo finalmente per dare alla Luce.
Vi accoglieremo a braccia aperte in quella che, a nostro avviso, è la location più suggestiva di Trieste (disponibile, ed idonea al progetto..) ovvero l’ex Arsenale del Lloyd Austriaco in Androna Campo Marzio, da mezzogiorno in poi, dove assieme alla crème de la crème di Artisti, Collettivi e Realtà di diversa natura della nostra regione, daremo vita a quello che sarà la Uaciuwarehouse edition!
15 ore de Morbin tra stand enogastronomici, dj sets concerti, market d’artigianato, esposizioni e performances artistiche, laboratori, workshop, chiacchierate e cin cin viva!


I Direttori d’Orchestra: Housemiza!, Marco Madotti, Andrea Purinani, Mitja del Bono, Orango, Libradiscotheque, Giuditta, A. Bonn, Lorenzo, Delphi Morpurgo, Morena Bogislav, Revolution Beast, GerryQualcosa, Davidin, Dobialab, Lowlight band, Maury Tanja, Black Corrida, Gas&Jess, More Beans, Did, Ketateque, Kwasir.
Food Court gestita da : Flensburger Brauerei, English Meal, OdioilBrodo, Ditta Lini, Il Grande Buffo.
Art Exhibition : Insonora, NoiseandNoise, PandoraGallery, DoubleRoom, CasaCave, May Heathen, Rouge Maudit, Taddea, Luca Bencich, Giulia Venus, Revolution Beast, Fra Alessandrini, Serena Marcon, Pablo, Rayodelux, Maria Orrano, Chimere, Mare
Tavole rotonde Associazioni : TriesteSenzaSprechi, ArteMigrante, Essere sul Pezzo, IntotheGame, Ugora’, Pop Adriatico, Eterotopia, Adriatic Book Club, Carso Creativo.

Market : ancora aperte le adesioni!

Ex Arsenale Del Lloyd Austriaco
Androna Campo Marzio 8
Trieste
Apertura porte 12h00 (mezzogiorno)
Evento sponsorizzato da Flensburger Brauerei

Lili Refrain @Teatro Miela, Trieste, 1.3.2024

‘𝑫𝒆𝒗𝒐 𝒂𝒔𝒔𝒐𝒍𝒖𝒕𝒂𝒎𝒆𝒏𝒕𝒆 𝒕𝒐𝒓𝒏𝒂𝒓𝒆 𝒂 𝑻𝒓𝒊𝒆𝒔𝒕𝒆 𝒑𝒆𝒓 𝒗𝒊𝒔𝒊𝒕𝒂𝒓𝒍𝒂 𝒄𝒐𝒏 𝒄𝒂𝒍𝒎𝒂’: lo ha ripetuto più di una volta 𝐋𝐢𝐥𝐢 𝐑𝐞𝐟𝐫𝐚𝐢𝐧, sia durante che dopo la suggestiva 𝑝𝑒𝑟𝑓𝑜𝑟𝑚𝑎𝑛𝑐𝑒 che l’ha vista salire sul palco del 𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 𝐌𝐢𝐞𝐥𝐚 nell’ambito della rassegna ‘Protagoniste’.

Dopo averla conosciuta a Lubiana, dove si è esibita a febbraio nella sala piccola del Kino Šiška, decidiamo di tornare questa volta a Trieste, curiosi di vederla alla prova in un contesto diverso. Caratterizzato da un pubblico molto più tranquillo, prevalentemente seduto sulle sedie, e senza un gruppo di spalla utile ad ‘accendere’ l’attesa.

Quello di Lili Refrain è un vero e proprio viaggio sonoro durante il quale l’artista guida con passo deciso gli spettatori alla scoperta della parte più oscura che ciascuno cela dentro di sé. Dalla voce ai tamburi, attraverso la tecnica della loop station, ogni strumento diventa il fido partner in crime con cui affrontare gli ostacoli disseminati lungo il cammino.

Non è facile trovare un personaggio capace di sprigionare un’aura così sacrale ed al tempo stesso anche ad intrattenere e divertire: Lili ci riesce, il suo tutorial sulle tecniche da lei utilizzate durante lo show è un quarto d’ora di puro cabaret che riesce a riscaldare l’atmosfera in breve tempo.

Al centro del concerto sono stati soprattutto i brani tratti da ‘Mana’, l’ultimo lavoro uscito nel 2022 via Subsound Records. Traducibile come ‘forza interiore’ o ‘forza della vita’, è l’album che ha consacrato l’artista romana a livello internazionale, portandola alla conquista del Roadburn Festival, Leipzig Gothic Treffen ed altri palchi prestigiosi del circuito underground europeo.

Ad applaudirla al Miela un nutrito pubblico decisamente trasversale: dagli appassionati del movimento 𝑑𝑎𝑟𝑘 ai metallari, tutti in qualche modo ‘contagiati’ dalla sua prorompente energia. Alla fine della serata c’è stato anche il tempo di scambiarci quattro chiacchiere, con la promessa di rivederci al più presto….naturalmente a Trieste!

Animaux Formidables in arrivo al Teatro Miela, Beat On Rotten in apertura!

ANIMAUX FORMIDABLES

Venerdì 29 Marzo h. 21:30 Teatro Miela, Trieste

Ingresso € 10,00—–Prevendita c/o biglietteria del teatro (tel. 0403477672) da lunedì a venerdì dalle 17.00 alle 19.00. www.vivaticket.com

Venerdì 29 marzo arrivano al Teatro Miela di Trieste gli Animaux Formidables, l’originalissimo e misterioso gruppo rivelazione di X Factor. In apertura di serata ci saranno i BEAT ON ROTTEN WOODS: dopo sei magnifici anni di famiglia allargata Mace (voce, beatbox, loop station) e Rob (chitarra) tornano in duo. Rock elettronico con influenze industrial, blues, grunge e basi beatbox miscelate con la loop station. STAY ROTTEN!!!

I due musicisti, coppia sul palco e nella vita, hanno volto e lineamenti sempre celati da due maschere da gatto in latex. Non si sanno i loro veri nomi, si fanno semplicemente chiamare Mister Formidable e Mrs Formidable. Di loro si sa solamente che sono originari di Torino, che hanno rispettivamente 44 e 35 anni e che hanno chiaramente dimostrato che si può partecipare a un talent televisivo senza scendere a compromessi. La loro esplosiva miscela musicale di glam, blues e rock’n’roll e il loro bizzarro modo di presentarsi sul palco hanno fatto esclamare a Morgan, dal tavolo dei giudici durante le audition: ‘Voi siete oltre’, facendoli poi entrare nel suo team. Forse troppo estremi e eccentrici per un pubblico televisivo, vengono eliminati nel primo live. Ma il programma è stato un trampolino di lancio per il loro tour dal vivo e dopo settanta concerti tra club e festival nell’ultimo anno, il duo di musica garage fuzz noise per chitarra percussioni e voce torna sui palchi d’Italia e d’Europa, e anche su quello del Miela di Trieste, con il Glitter Tour ’23-24.
Il loro debut album ‘We Are All Animals’ (Godown Records, 2023), registrato in studio con la supervisione di Marco Fasolo (Jennifer Gentle), è stato accolto dalla stampa come una tra le più interessanti uscite discografiche del panorama indipendente italiano. Grazie al successo di critica e pubblico e alla recente ribalta televisiva, gli Animaux Formidables tornano ora alla loro dimensione preferita: il palco e le loro anticonformiste e scatenate esibizioni dal vivo. Gli Animaux Formidables hanno d’altronde già ampiamente sorpreso il panorama musicale italiano per coraggio e intraprendenza musicale, facendo sì che ‘We Are All Animals’ risulti essere album più interessante del 2023.

Lili Refrain: la polistrumentista in concerto venerdì 1 marzo al Miela per ‘Protagoniste’

Venerdì 1 Marzo alle 21 al Teatro Miela di Trieste nell’ambito della rassegna Protagoniste 2024 ci sarà Lili Refrain. Polistrumentista, compositrice e performer con base a Roma e attiva da tempo nel circuito musicale underground, si è imposta grazie ad una forte componente performativa, una vena altamente rituale ed evocativa ed uno stile unico grazie alle continue stratificazioni di suoni che mescolano generi musicali diversi.

Ingresso € 10,00

Abbonamento a tutta la rassegna PROTAGONISTE €120,00 (16 spettacoli) oppure a 5 spettacoli a scelta € 50,00

Prevendita c/o biglietteria del teatro (tel. 0403477672) tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00.

online: https://www.vivaticket.com/it/ticket/lili-refrain/229926

Utilizza la chitarra elettrica, le percussioni (come il tamburo giapponese taiko), il sintetizzatore e le espressioni vocali dal throat singing alla lirica, sovrapponendo il tutto in tempo reale attraverso una loop station e senza utilizzare alcun computer o tracce preregistrate. L’atmosfera che evoca copre ampi territori sonori combinando trame minimaliste, folk, psichedeliche, blues, metal, liriche. I suoi brani sono intrisi di energie rituali e le sue esibizioni dal vivo sono un’esperienza viscerale e catartica che guida l’ascoltatore attraverso un atto ipnotizzante e indimenticabile. Negli anni, ha avuto un’intensissima attività live in Italia e Europa e ha pubblicato vari album ed EP.


Grazie alla sua perseveranza nel proporre il suo progetto artistico originale e di forte impatto, dopo l’uscita del suo quinto album ‘MANA(Subsound Records – 2022), Lili Refrain è approdata sui palchi dei più prestigiosi festival europei come Roadburn, Hellfest, Desertfest, Inferno, Motocultor e molti altri, rivelandosi come l’astro nascente della ritualità archetipica. La sua performance dal vivo riesce ad arrivare molto in profondità a livello comunicativo mostrando una potenzialità e una forza espressiva capaci di raccogliere e polarizzare attenzioni e curiosità. Non fare uso di un linguaggio verbale semantico, la porta a non avere confini linguistici e questo le permette di non avere limiti o condizionamenti geografici come potrebbe capitare in altri contesti.

Ad inizio 2023, un lungo tour di tre mesi l’ha vista impegnata in tutta Europa e UK assieme ai leggendari HEILUNG che se ne sono innamorati assistendo alle sue performance dal vivo e, subito dopo, ha seguito la storica band dei THE CULT come support act nel loro tour Europeo.

A novembre ha chiuso l’anno unendosi ai DEATH CULT per il loro tour commemorativo ’83-23′ nel Regno Unito/Irlanda.